Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Lords of the Fallen 2: abbandonato il progetto dagli sviluppatori

Lo sviluppo di Lords of the Fallen 2 è stato molto travagliato. Giungono notizie che gli attuali sviluppatori hanno abbandonato il progetto

Lords of the Fallen 2 è il nuovo gioco RPG fantasy affidato recentemente agli studi di sviluppo Defiant Studios. La software house in questione con base a New York ha deciso però di abbandonare il progetto per il semplice motivo che gli sviluppatori non sono stati in grado di creare e dare forma a un prototipo di gioco valido secondo i canoni di Defiant Studios.

“Stiamo lavorando su cose che speriamo stupiranno i fan del primo capitolo, abbiamo l’opportunità di espandere la nostra fanbase. Vogliamo prendere quel tipo di fantasy e introdurre qualcosa di nuovo, un nuovo approccio” sono state le parole annunciate tempo fa dal co-fondatore di Defiant Studios, Roland Lesterlin. Purtroppo adesso sappiamo che non è andata realmente così. Stando alle notizie riportati su alcuni siti russi il contratto che vincolava la casa di sviluppo al lavoro su Lords of the Fallen 2 è stato letteralmente stracciato a cause dei motivi che vi abbiamo riportato sopra.

Attualmente Lords of the Fallen 2 non è stato definitivamente cancellato, a prenderne le redini infatti e a continuarne così lo sviluppo del gioco (o ricominciare da zero i lavori) sarà probabilmente il suo publisher polacco CI Games, a meno che la compagnia sviluppatrice di videogame per PC non affidi i lavori a uno studio di sviluppo esterno, che vada a sostituire così il ruolo ricoperto da Defiant Studios.

Vi ricordiamo che Lords of the Fallen 2 era stato annunciato nel 2015 e suoi lavori erano stati ricominciati da zero dallo studio newyorchese Defiant. Lo sviluppo del gioco è stato molto travaglia, evidentemente, eppure molti sperano in una sua possibile uscita nel 2020 o nel 2021. CI Games attualmente non si è sbilanciata né ha confermato nulla sullo stato attuale del gioco. Speriamo solo che i lavori su Lords of the Fallen 2 possano ricominciare presto e non ripartire nuovamente come successo alcuni anni fa.

Siete rimasti delusi dalla seguente notizia?