Xbox

Minecraft aiuta Reporter Senza Frontiere a difendere la libertà di stampa nel mondo

Reporter Senza Frontiere (RSF), organizzazione non governativa e no-profit, arriva su Minecraft. L’associazione internazionale, che promuove la libertà di informazione nel mondo, ha aperto in un server pubblico, The Uncensored Library (La libreria senza censure) nella quale attraverso i singoli libri custoditi all’interno è possibile leggere articoli che sono stati censurati nel paese d’origine. «Questi articoli sono adesso di nuovo disponibili grazie a Minecraft – si legge in un post del blog di RSF – protetti dalle tecnologie di sorveglianza dei vari governi». Attraverso il gioco, infatti, gli articoli potranno avere una grande visibilità considerato il successo di Minecraft che, ad esempio, è stato in Gran Bretagna una delle IP più di successo nello scorso decennio.

The Uncensored Library raccoglie le versioni inglesi e originali di alcuni articoli scritti da giornalisti di cinque differenti paesi (Russia, Arabia Saudita, Vietnam, Messico, Egitto) che sono stati messi a tacere in vari modi: con la prigione, con l’esilio e, in alcuni casi, anche con l’omicidio. «Adesso hanno un luogo in cui possono fare sentire la propria voce» si legge nel blog. Il progetto è stato realizzato da Reporter Senza Frontiere insieme all’agenzia di comunicazione tedesca DDB, allo studio di design BlockWorks e alla società di produzione MediaMonks.

Per costruire The Uncensored Library all’interno di Minecraft ci sono voluti oltre tre mesi e più di 12 milioni e mezzo di blocchi assemblati da 24 utenti di 16 differenti paesi. La sola progettazione della libreria ha richiesto più di 250 ore. La cupola principale è inoltre larga 300 metri e questo, teoricamente, la renderebbe la seconda più grande al mondo.

Il design della libreria è tipicamente neoclassico e BlockWorks lo ha scelto per esprimere «la libertà data dalla conoscenza e il potere della verità sui governi autoritari e i regimi». The Uncensored Library è accessibile attraverso il server visit.uncensoredlibrary.com e, oltre agli articoli censurati, è possibile consultare all’interno anche l’Indice Mondiale della Libertà di Stampa, ovvero la classifica annuale dei vari paesi relativa alla libertà di informazione. La campagna portata avanti da Reporter Senza Frontiere si contraddistingue per l’hashtag #TruthFindsAWay.

Se siete interessati a giocare Minecraft, lo potete trovare a un prezzo molto conveniente anche su Amazon.