eSports

Ninja difende il pro-player di Fortnite bannato a vita: “Noi dovremmo avere un trattamento di favore”

Come vi abbiamo raccontato ieri, un noto pro-player del FaZe Clan, tale Jarvis, ha ricevuto un ban a vita da Fortnite. Il motivo? Ha utilizzato un aimbot, ovvero un cheat  che permette di mirare con grande precisione. Il giocatore, però, non ha utilizzato il trucco con il suo account principale all’interno di tornei o eventi a premi, ma unicamente con il suo account secondario, con lo scopo di creare un contenuto più divertente da vedere per i suoi spettatori. La reazione di Epic Games è quindi esagerata? Secondo Ninja, il volto più noto nel mondo dello streaming di Fortnite, sì.

Il giocatore di Mixer afferma che a suo modo di vedere Epic avrebbe dovuto gestire la questione in modo differente in quanto Jarvis è “estremamente giovane, penso sia solo uno ragazzino stupido che ha preso una decisione stupida, e non ha realmente pensate a quello che stava facendo. Non era un torneo, non era nemmeno una Cash Cup, sarebbe dovuto essere un ban di sei mesi dalle competizioni. Addirittura a vita?”

ninja

Detto ciò, Ninja afferma di apprezzare l’azione censoria di Epic contro i cheater, ed è d’accordo sul fatto che Jarvis vada punito per aver mostrato l’azione di un aimbot a centinaia di migliaia di utenti. Al tempo stesso, essendo Jarvis un content creator, Epic non dovrebbe imporre un ban a vita, visto che va contro anche il suo interesse.

Senza i tuoi content creator, c’è un impatto negativo sul tuo gioco. Ritengo che [quello che ha fatto] sia stato molto stupido, ma un ban a vita è assurdo. A cos’altro giocherà? Deve abbandonare uno dei giochi più popolari, uno con il quale si è allenato e sul quale ha creato una carriera, e ora deve giocare un altro videogame.” 

Ninja ha inoltre aggiunto che i content creator dovrebbero avere un trattamento di favore rispetto a dei ragazzi che usano cheat solo per il gusto di farlo. “C’è una differenza tra un content creator che ha milioni di sottoscrizioni, che viene bannato da ciò che gli fa guadagnare soldi, da qualche ragazzino imbecille che ha zero follower e non guadagna niente dal gaming. Non facciamo finta che non ci siano favoritismi al mondo.” Diteci, anche voi la pensate così?

Se  siete grandi giocatori di Fortnite, sarete di certo interessati a questo bundle unico.