Tom's Hardware Italia
Nintendo Switch

Nintendo ha paura degli spoiler e diffida un noto leaker

Nintendo ha veramente paura degli spoiler e diffida un noto leaker di Twitter dal rivelare qualsiasi dettaglio sugli annunci in arrivo domani.

Lo sappiamo bene: con l’arrivo dell’E3 o di qualsiasi grande evento, le informazioni che dovrebbero essere annunciate per la prima volta durante una conferenza vengono spesso leakate. Ad esempio, è accaduto con Bleeding Edge, del quale abbiamo visto con varie d’ore di anticipo lo stesso trailer poi mostrato durante la conferenza Microsoft. Ora, scopriamo che Nintendo non apprezza affatto questa cosa e ha quindi deciso di agire a livello legale.

Un noto leaker attivo su Twitter, tale Sabi, ha infatti dichiarato di aver ricevuto una diffida da parte degli avvocati di Nintendo (ovviamente rivolta alla sua persona, non all’account Twitter). La diffida, in pratica, gli impedisce di condividere qualsiasi informazione privata di Nintendo: questo non proibirà a Sabi di parlare di altre compagnie, ma tutto ciò che è legato alla casa di Kyoto è completamente off limits.

Si tratta di una presa di posizione molto forte quella di Nintendo: diteci, voi cosa ne pensate? Credete abbia fatto bene, oppure la società giapponese ha un po’ esagerato quest’anno? Ovviamente, inoltre, la curiosità per il Nintendo Direct si fa sempre più grande: quali segrete sta cercando di protegge la compagnia?

Dei molti titoli che potrebbero essere mostrati, qual è quello che più vi interessa? Volete vedere il remake di The Legend of Zelda: Link’s Awakening, o preferite Luigi’s Mansion 3? Oppure siete più tipi da Animal Crossing?

Ora che siamo al sicuro dagli spoiler, almeno da quelli che ci avrebbe fatto Sabi, possiamo comprare senza timore un Nintendo Switch e prepararci a una seconda metà 2019 densa di titoli. Potete acquistarlo a questo indirizzo.