PlayStation

Parole chiave: tempismo sulla palla e movimento di gambe

Pagina 2: Parole chiave: tempismo sulla palla e movimento di gambe

Parole chiave: tempismo sulla palla e movimento di gambe

Le novità del gameplay sono tante e tali che è stato necessario inserire una modalità "Scuola di Tennis", all’interno della quale scoprire e perfezionare i vari colpi. Si tratta di un’aggiunta interessante, anche se le lezioni sono molto lente e con tanti tempi morti, roba da far venire il latte alle ginocchia.

Virtua Tennis 3, il grande concorrente di Top Spin, aveva perfezionato per primo il concetto di tempo sulla palla. Ovvero, prima arrivi sulla palla, più tempo hai per caricare, e meglio colpisci. Ai livelli più difficili, però, VT 3 annoiava, diventando una serie convulsa di tuffi e allunghi a dir poco ridicola, con il giocatore quasi sempre ridotto a strisciare a terra.

Top Spin 3 usa un concetto simile di tempismo sulla palla, ma decisamente più esasperato e realistico. Innanzitutto bisogna eseguire movimenti corretti e arrivare sulla palla, come dice qualche maestro, "prima con la testa, poi con le gambe e infine con il braccio". Ovvero, prima di correre alla disperata verso la palla, bisogna avere ben chiaro cosa si vuole fare. Se dobbiamo buttarla di là e tentare un colpo interlocutorio o difensivo, si può anche correre orizzontalmente o un po’ all’indietro. Se si vuole attaccare , bisogna premurarsi di avere il tempo di aggredire la palla, colpendo in avanzamento o comunque con il giusto tempo per caricare il colpo. La distanza dalla pallina e la posizione di gambe e corpo sono fondamentali; avvicinati troppo, o troppo poco, e ti troverai a eseguire colpi in stato di equilibrio precario o in allungo.