PlayStation 4

PS5: il CEO ci dice quanti modelli di console ci saranno al D1

Sony non sarà all’E3 2019, ma non per questo vuole smettere di far parlare di sé e della propria nuova console. PS5 promette grandi cose, a iniziare dalla retrocompatibilità (sulla quale sono emersi vari dettagli grazie a un brevetto), fino ad arrivare al supporto agli schermi 4K 120Hz, recentemente annunciato da Jim Ryan durante un’intervista rilasciata a CNET. Il CEO di Sony Interactive Entertainment ha inoltre parlato dell’SSD e dei modelli di console che la società ha intenzione di proporre al D1.

Secondo quanto dichiarato, Sony vuole mettere in vendita un solo modello di PS5 e garantire a tutti la presenza del SSD. Non ci sono piani, quindi, di proporre più modelli, magari uno economico con un normale HDD e uno “premium” con l’SSD. La motivazione risiede nel fatto che Sony vuole evitare di dividere la propria offerta e il proprio pubblico, magari confondendolo con molti modelli. Inoltre, è stato confermato che l’SSD avrà un solo taglio di memoria, almeno al D1, anche se non è stato svelato quale sarà la capienza.

Tutta la generazione PlayStation, dalla prima alla quarta versione

Questo approccio è diverso da quello che, secondo i rumor, manterrà Microsoft. Xbox Scarlett, infatti, dovrebbe essere in realtà una coppia di console, conosciute con i nomi in codice Lockhart (modello base, meno potente e meno costoso) o Anaconda (in pratica una “Xbox Scarlett X”). Non sappiamo ancora, in ogni caso, in che modo Microsoft voglia approcciarsi alla next-gen: forse potremo scoprirlo con la conferenza di questo fine settimana (qui date e orari aggiornati).

Diteci, voi cosa ne pensate? Preferite un singolo modello uguale per tutti, oppure avreste preferito avere maggiore scelta e poter optare per un modello economico o un modello costoso?

Per ora, dobbiamo preoccuparci solo di PlayStation 4 e di tutti i giochi che usciranno nei prossimi mesi: potete acquistare la console a questo indirizzo.