Realtà virtuale

PSVR 2: cosa dovremmo aspettarci per la next-gen?

Negli ultimi anni, si sta affermando sempre di più l’esperienza della realtà virtuale nel mondo videoludico. Non si parla tanto di “futuro del gaming”, quanto più di una valida alternativa per approcciarsi diversamente al fantastico universo dei videogiochi. Negli ultimi anni, sono usciti diversi titoli molto interessanti per la realtà virtuale, come Astro Bot Rescue Mission, Resident Evil 7, Half-Life: Alyx  e molti altri, che mostrano il potenziale di questa tecnologia. In ambito console, Sony è stata la più grande sostenitrice di tale approccio. Anche Nintendo ha proposto una sua versione, fornendo un Kit VR. Tuttavia, nonostante gli sforzi della grande N, il supporto che Sony ha conferito al PSVR per l’attuale generazione PlayStation 4 è impareggiabile in questo confronto.

Un ipotetico PSVR 2 sembra esser ancora lontano, ma in molti hanno già avanzato delle aspettative a riguardo. E semmai Sony accontenterà i suoi fan, che tipo di miglioramenti dovremmo aspettarci di vedere? Di recente, Schell Games ha offerto la sua testimonianza in un’intervista per GamingBolt. Si tratta di una società che ha lavorato molto al fine di migliorare l’accessibilità dei titoli VR e per diffonderne alcuni aggiornamenti utili per migliorare l’esperienza con questa tecnologia. Parlando di PSVR e di un suo ipotetico aggiornamento qualitativo in vista della next-gen, si è discusso molto circa le novità che Schell Games vorrebbe vedere, sia relativamente ai controller che per l’eliminazione dei cavi.

3dRunner PS VR

“Se potessi ambire a qualcosa per PSVR, desidererei un perfezionamento dei controller, in particolare l’aggiunta di stick e di sensori di compressione”, ha dichiarato Harleey Baldwin, vicepresidente della divisione design. “Se potessi scegliere una seconda opzione, gradirei l’eliminazione dei fili del visore in qualche modo. So che può sembrare un disco rotto, ma il cambiamento nell’esperienza è fondamentale afferma. Anche Alexis Miller – direttore della gestione dei prodotti – ha detto la sua, inerentemente ai miglioramenti necessari per PSVR: “Mi piacerebbe vedere un po’ di re-immaginazione dei suoi controller. PlayStation mobilita un vasto pubblico, quindi non sarebbe fantastico se i loro controller potessero essere più facilmente utilizzabili da più giocatori? Penso anche che sia il momento di rendere le loro cuffie senza fili”.

Al momento, non sappiamo ancora nulla su un eventuale PSVR di prossima generazione e quali miglioramenti potrebbero apportare. Alcuni brevetti in circolazione indicano gli stessi miglioramenti, anche se, ovviamente, i brevetti non garantiscono necessariamente l’aspetto e la performance finale di un prodotto. Tuttavia, visto il successo di PSVR, è ovvio che Sony continuerà ad investire sui progetti che lo riguardano.

Se non l’hai ancora provato, PSVR è acquistabile su Amazon cliccando qui. Non perderti questo incredibile bundle che comprende l’headset, la PlayStation Camera e 5 fantastici giochi.