Questo piccolo Game Boy con Raspberry Pi è bellissimo e funziona

Questo piccolo Game Boy con Raspberry Pi è bellissimo e funziona

Avatar di Andrea Riviera

a cura di Andrea Riviera

Managing Editor

Il Game Boy, si sa, è una vera e propria icona del mondo dei videogiochi. Questo gioiello portatile, emblema di un'epoca dorata del gaming, è recentemente tornato alla ribalta grazie a una nuova interpretazione: il Game Boy Mini

Il Game Boy Mini è un affascinante replica in miniatura del classico Game Boy, alimentato dal potente microcontrollore Raspberry Pi RP2040. Elliot Coll, un noto YouTuber, ha recentemente condiviso un video in cui mostra questo piccolo dispositivo in azione. Acquistato su AliExpress per £ 67 (circa €82), il Game Boy Mini è incredibilmente compatto, con un'altezza che ricorda lo schermo dell'originale Game Boy.

Ma non lasciatevi ingannare dalle dimensioni ridotte. Nonostante la sua piccola statura, il Game Boy Mini offre un'esperienza di gioco fedele al suo predecessore. L'interruttore di accensione e spegnimento è posizionato esattamente dove ci si aspetterebbe, proprio sopra lo schermo, mentre la "cartuccia" si rivela essere un astuto supporto per schede SD, dove vengono caricati i file ROM dei giochi.

Ovviamente il Game Boy Mini potrebbe non essere adatto a sessioni di gioco prolungate. Le sue dimensioni compatte potrebbero causare crampi alle dita durante lunghe partite di Tetris o altri giochi coinvolgenti. 

Il Game Boy Mini dimostra il potenziale creativo dei microcontrollori come il Raspberry Pi. È un esempio affascinante di come la tecnologia moderna possa rivisitare i classici del passato, aprendo nuove strade per l'innovazione e l'esplorazione.

Nonostante la sua piccola statura, il Game Boy Mini offre un'esperienza di gioco fedele al suo predecessore

Ill Game Boy Mini potrebbe essere esattamente ciò che stavate cercando se siete appassionati di retrogame come noi.