Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Recensione Forza Motorsport 6, non solo migliore è anche più divertente

Forza Motorsport 6 mantiene le sue solide basi aggiungendo un pizzico di divertimento in più, anche per i meno appassionati.

Forza 5 è stato il titolo di debutto per l'Xbox One, e quando uno sviluppatore si fa carico di supportare il lancio di una nuova console deve prepararsi ad accettare critiche ed elogi. Abbiamo visto come, su PS3 e Xbox 360, i giochi migliori siano usciti alla fine del periodo di vita di queste console, con hardware vecchio di anni. I programmatori imparano a ottimizzare, le tecniche evolvono, e dopo anni è possibile sfruttare così bene un hardware specifico da creare capolavori.

Con Forza 5 non è andata così male. Il titolo esclusivo Xbox per appassionati di auto è stato in grado di offrire una buona giocabilità, una bella grafica, e anche qualche interessante novità, come la tecnologia Drivatar, un'evoluzione dell'intelligenza artificiale che usa il metodo di gioco di veri giocatori per essere più sorprendente e reale.

Intendiamoci, non tutto era perfetto. Non c'erano condizioni meteo variabili, il numero di auto e soprattutto quello dei tracciati non faceva gridare al miracolo, e se proprio vogliamo essere pignoli, il gioco non portava moltissime novità, a parte quella sopra citata. Il passaggio su una nuova console, con un nuovo joypad e una grafica più spinta erano praticamente i punti su cui lo sviluppatore Turn 10 puntava.

A distanza di circa due anni, poco meno, Forza Motorsport si rinnova ulteriormente, e la buona notizia è che ci sono abbastanza novità da solleticare nuovamente la fantasia degli appassionati. Turn 10 non solo ha migliorato, ma ha anche aggiunto alcune novità che sono totalmente in linea con le mode attuali. Andiamo per ordine.

2

Si inizia il gioco correndo su tre tracciati, più un giro veloce iniziale con un super bolide che è il pretesto per mostrare, anche a chi si avvicina la prima volta al genere o alla serie, come usare il joypad per guidare. Praticamente una fase di Tutorial dove vengono mostrate le principali novità.

La carriera è impostata in maniera tale da guidare differenti tipologie di auto, che corrispondono anche a difficoltà crescenti di guida. Partecipando ai vari eventi, e vincendo, si guadagnano punti esperienza, che a loro volta fanno guadagnare crediti e salire di livello. Ad ogni aumento corrisponde una ricompensa, denaro, tracciati, eventi, auto; lo schema della "ricompensa motivazionale" è usata con astuzia. È stato anche inserito un meccanismo in stile "ruota della fortuna", dove al passaggio di livello sarà possibile vincere un bonus in denaro o anche un'auto. Personalmente al primo "tiro pilota" ho vinto una Bugatti Veyron, l'espressione della foto qui sotto (perdonate la qualità) dice tutto; il sistema funziona.

1

Oggi il metodo "gioca tanto per vincere e guadagnare" va per la maggiore, e Forza 6 lo abbraccia totalmente, escludendo la parte peggiore del sistema, quella dove è possibile pagare denaro – vero – per velocizzare l'ascesa. Le micro-transazioni di Forza 5 sono scomparse e, per fortuna, ora è possibile fare tutto con i crediti guadagnati in gioco.

L'esperienza di guida mantiene le solide basi già sperimentate con il capitolo precedente, ma si aggiunge un grado di simulazione maggiore. Come al solito è possibile deselezionare i vari aiuti alla guida, dalla frenata alla traiettoria, ABS, anti-slittamento, rewind, eccetera, e minori saranno gli aiuti usati maggiori saranno i bonus in crediti a fine gara. Le condizioni meteo influiscono ora sul comportamento del veicolo; ad esempio, guidando di notte sul circuito di Yas Marina, per via dell'umidità, la tenuta di strada sarà minore, mentre guidare sul bagnato significherà… guidare sul bagnato, ovviamente. Meno grip, ma dovrete fare anche attenzione alle pozze d'acqua; una traiettoria sbagliata o un sorpasso azzardato vi porterà a fare dei dritti senza fine in aquaplaning.

3

All'inizio di ogni gara potrete modificare l'assetto e la risposta delle varie parti meccaniche dell'auto, modifiche che avranno un effetto sul feeling di guida dell'auto. Non tutti hanno voglia, tempo o dedizione di cambiare i vari parametri, così con Forza 6 sono disponibili dei pacchetti modifiche semplificati. La moda dello "sbustare" ha contagiato anche questo titolo e ora è possibile acquistare con i crediti guadagnati dei pacchetti di "carte modifica", che offrono bonus o malus che portano crediti aggiuntivi. Questi possono essere usati in singoli eventi o applicati perennemente in base a degli slot disponibili. Per fare alcuni esempi, è possibile applicare all'auto il bonus "+6% tenuta di strada e +6% tenuta a Yas Marina", o guadagnare un posto in griglia di partenza.

Non manca tutta la parte di personalizzazione delle auto, soprattutto a livello estetico. È possibile creare livree veramente uniche, se avete voglia e soprattutto tempo, altrimenti è possibile usarne alcune già create dalla community. Se oltretutto il vostro design risulta particolarmente vincente da convincere altri giocatori ad adottarlo, guadagnerete crediti aggiuntivi ogni volta che un giocatore, in qualche parte del mondo, lo userà.

Lo shop di auto è molto fornito, potrete scegliere tra 450 auto, di tutti i tipi, da usare sui 26 tracciati disponibili. Interessante la possibilità di "noleggiare" un'auto per saggiarne le qualità e decidere poi se acquistarla o meno, una buona aggiunta che permette d'investire meglio i propri crediti.

Non manca ovviamente una modalità online, con gare fino a 24 giocatori, divise per categorie e discipline. Compare anche una modalità che tiene conto della propria abilità, così da rendere le sfide più avvincenti. C'è inoltre una modalità "Virus" che consiste nel dover speronare gli avversari così da "passare l'infezione", o la Forza TV che permette di assistere alle gare come spettatori.

Verdetto

Forza 6 mantiene le solide basi del capitolo precedente, come la meccanica di guida e la tecnologia Drivatar, amplia la quantità di circuiti e auto disponibili, aggiunge realismo con le condizioni atmosferiche e migliora il sistema di reward collegando da vicino l'avanzamento di livello con i guadagni di crediti e premi. Il gioco è più veloce e meno frustrante anche per i meno appassionati, con le carte che aggiungono bonus. Tutto in una realizzazione grafica ben fatta – è uno dei migliori sotto questo profilo -, un'implementazione fisica all'altezza delle aspettative, e una longevità soddisfacente.

Acquisto consigliato, e non solo agli appassionati, ma anche a chi si avvicina per la prima volta a un titolo del genere.

Forza Motorsport 6 Forza Motorsport 6