Giochi PC

Salvare il relitto di una nave e 50 cabinati arcade!

C'era una volta la Duke of Lancaster, maestosa nave ideata dagli stessi creatori del Titanic nel 1956 e acquistata 23 anni dopo da un investitore intenzionato a trasformarla in una Fun Ship, un enorme hotel galleggiante con tanto di bar, acquario e… Sala giochi!

Inizia proprio qui la storia che vi vogliamo raccontare oggi: la nave venne abbandonata e non rimasero che fotografie di ciò che era un tempo. Nel 2009 però, un gruppo di appassionati ha notato che in queste foto erano raffigurati numerosi cabinati arcade dall'inestimabile valore e in ottime condizioni.

A questo punto entra in gioco Oliver Moazzezi, collezionista a capo di un gruppo che, ricevuto il consenso del proprietario della Duke of Lancaster, si è avventurato all'interno della nave girando il video che trovate di seguito.

Nel filmato possiamo vedere i resti del relitto e una moltitudine (più di 50!) di cabinati arcade tra i quali spiccano pietre miliari come Space Invaders e Breakout. La nostra storia giunge al termine con una corsa contro il tempo per evitare che le infiltrazioni d'acqua rovinassero le macchine da gioco e con il conclusivo recupero delle stesse.

arcadegames

I cabinati sono ora in mano a collezionisti di tutta Europa, i quali provvederanno al restauro e alla riparazione di quelli che sono a tutti gli effetti pezzi della storia dei videogiochi. Si tratta infatti di macchine risalenti ai primi anni '80 di incredibile valore. Quanto paghereste per averne una nel vostro salotto?