Xbox

The Medium solo per Xbox Series X e PC, impossibile su Xbox One

Nonostante Microsoft abbia già dichiarato che i titoli first party arriveranno sia su Xbox One che su Series X fino alle fine del 2021, non sarà così, evidentemente, per tutti gli sviluppatori esterni. Sviluppare solo su next-gen consentirebbe in primis di trarre massimo beneficio dai tool di sviluppo e in secondo luogo mostrare le potenzialità della macchina.

Durante lo scorso Inside Xbox, Bloober Team ha annunciato The Medium, un nuovo videogioco horror che arriverà in esclusiva Xbox Series X e PC nel corso del lancio della piattaforma. Il titolo è stato costruito intorno alla nuova console di casa Microsoft, sfruttando sia i 4K che le nuove caratteristiche legate al tanto chiacchierato ray tracing. A detta di ciò, il game designer Wojciech Piejko ha dichiarato che la scelta di renderlo solamente next gen è dettata dal fatto che molte delle sue potenzialità sarebbero impossibili da applicare su PS4 e Xbox One.

Basti pensare che l’idea del gioco era nata nel 2012, ma per poterlo davvero sviluppare nella sua idea originale era necessario avere tra le mani una macchina da gioco prestante e con specifiche adatte allo scopo. In particolare, lo stesso game designer ha sottolineato recentemente di una meccanica che consentirà alla protagonista di viaggiare tra due mondi, una di quelle particolarità che sarebbe stato difficile sviluppare su vecchia generazione, forse a causa dell’assenza dell’SSD e dell’Xbox Velocity Architecture, che dovrebbe su Series X, velocizzare di parecchio i tempi di caricamento tra una zona e l’altra.

Vi ricordiamo che il gioco è previsto per il lancio di Xbox Series X e sarà disponibile subito su Xbox Game Pass. Attualmente è stato segnalato che sfrutterà il 4K nativo e il ray tracing. Il gioco sarà un horror in terza persona, le musiche saranno curate dal leggendario compositore Akira Yamaoka, autore della colonna sonora si Silent Hill.