PlayStation

WWE 2K20: Sony offre un rimborso per i troppi problemi

Nel corso degli ultimi giorni la rete è stata assediata da immagini e video con protagonisti indiscussi i cari bug e glitch che hanno accompagnato l’uscita di WWE 2K20. Mentre gli sviluppatori hanno già fatto sapere di essere al lavoro ad una Patch correttiva prevista al rilascio entro due settimane.

WWE 2K20 si è presentato sul mercato in una forma disastrosa, e mentre potrebbe essere piuttosto divertente osservare i bug più spassosi, i fan del wrestling che hanno pagato per il gioco sono comprensibilmente infastiditi. Sony sta intervenendo per emettere i rimborsi ai clienti insoddisfatti che hanno acquistato il titolo. Secondo Eurogamer, sembra che le richieste di rimborso per WWE 2K20 stanno venendo elaborate rapidamente nonostante ci sia un numero elevato di richieste.

Questa situazione probabilmente ha inizio durante lo scorso agosto, quando lo storico sviluppatore della serie WWE Yuke ha lasciato il titolo nelle mani di un’altro studio di sviluppo, ossia Visual Concepts. Evidentemente a causa del poco tempo a disposizione, il nuovo team ha avuto delle difficoltà a sviluppare il gioco secondo gli standard previsti dai fan.

Nel frattempo il videogioco di wrestling continua ad ottenere una certa viralità sui social media a causa dei suoi molti glitch da incubo. Mentre la pagina Steam di WWE 2K20 è stata colpita da centinaia di recensioni negative, portando il punteggio del gioco a “principalmente negativo”.

WWE 2K20 presenta ancora molti problemi non risolti, a tal proposito potete andare sul sicuro ed acquistare il capitolo precedente, sicuramente meglio riuscito, WWE 2K19. Lo trovate su Amazon a questo indirizzo.