Xbox

Xbox Game Studios concentrati sullo sviluppo, ma Phil Spencer non nega altre acquisizioni

Dopo aver mostrato a sorpresa la nuova Xbox Series X durante la scorsa cerimonia di premiazione dei The Game Awards 2019, Microsoft e i propri Xbox Game Studios sono attualmente concentrati sullo sviluppo dei titoli che accompagneranno la fine della generazione attuale e l’inizio della next gen in casa Xbox. In una recente intervista con la redazione di Stevivor, Phill Spencer ha parlato di come si stanno muovendo gli studi first party Xbox e di alcune mosse che verranno fatte in futuro.

Il capo della divisione Xbox ha dichiarato che: “Siamo passati dall’acquisizione all’esecuzione. Ora siamo qui con oltre 15 studi che stanno lavorano ai loro giochi. Ma non si tratta di una sfilata, o del voler parlare di chi abbiamo acquisito questa settimana, ma in realtà vogliamo concentrarci su quali giochi gli studi stanno andando a costruire. Penso che una varietà di studi first party e in crescita sia sicuramente parte della nostra strategia. Mi piacerebbe vederci continuare a coinvolgere nuovi narratori con nuovi punti di vista nel nostro portfolio di studi first party”.

Spencer ha poi continuato il discorso ampliandolo a delle possibili ulteriori acquisizioni da parte di Microsoft per ampliare maggiormente il roster di studi all’interno degli Xbox Game Studios. “Siamo sempre aperti a nuove acquisizioni. Mi piace la diversità geografica che abbiamo creato con i nostri studi. Se guardi in Asia, non abbiamo studi first party lì. Penso che sia un’opportunità per noi “.

Attualmente Microsoft ha annunciato il prossimo progetto di Ninja Theory: Hellblade 2 Senua’s Saga e Halo Infinite, ma non sappiamo ancora a che cosa stanno lavorando la maggior parte dei team all’interno degli Xbox Game Studios. Che nuove esperienze vi aspettate dagli studi interni di Microsoft? Quale potrebbe essere secondo voi una possibile nuova acquisizione targata Xbox?

Prima dell’arrivo della next gen, c’è ancora molto da giocare su Xbox One X. Acquista ora la console Microsoft su Amazon a questo indirizzo.