Xbox

Xbox One batte PS4, è la console preferita del Black Friday

Xbox One è stata la console più venduta negli Stati Uniti durante il Black Friday. Questa è l'analisi di Infoscout, che si basa sui dati d'acquisto contenuti in più di 180.000 ricevute fiscali. Ovviamente non tutti gli scontrini si riferiscono ad acquisti di console, ma è comunque un dato interessante per scoprire come si sono comportate le due console negli USA.

ps4 vs xbox one

Il dispositivo di Microsoft si aggiudica la prima posizione con il 53% delle preferenze, mentre PS4 si deve accontentare del secondo posto con il 31%. Staccate nettamente le altre console, con Xbox 360 al terzo posto (9%), Wii U in quarta posizione (6%) e PS3 fanalino di coda (1%).

vendite console black friday

Buona parte delle vendite sono state trainate dai bundle, visto che il 90% delle console vendute durante il Black Friday includevano un gioco. Secondo i dati di Infoscout il 75% degli utenti che hanno comprato una console sostiene che il gioco incluso abbia avuto un'importanza fondamentale nella decisione d'acquisto.

Il bundle di Xbox One con Assassin's Creed Unity a 329 dollari conquista la prima posizione, mentre PS4 con GTA V e Last of Us: Remastered a 399 dollari si piazza al secondo posto. È interessante rilevare che il bundle più economico è stato anche il più venduto. Un'indicazione di come il prezzo giochi un ruolo fondamentale per stabilire il successo di una console.

vendite console  walmart - target

Infine una curiosità: secondo i dati di InfoScout il 66% degli utenti ha comprato una console per i loro figli. È il caso lampante di Wii U, dove il 92% degli acquisti è stato fatto da adulti per bambini. La percentuale scende al 66% per Xbox One, mentre nel caso di PS4 questa percentuale si riduce al 45%.

Xbox One Xbox One
PlayStation 4 PlayStation 4
Xbox 360 Xbox 360
Mario Kart 8: Premium Pack Mario Kart 8: Premium Pack
PlayStation 3 - Console PS3 12 GB PlayStation 3 – Console PS3 12 GB

Un segno inequivocabile di come il dispositivo di Nintendo sia apprezzato da una precisa fascia di utenti, anche se forse per l'azienda giapponese questa non rappresenta un'ottima notizia. Dopotutto, un dispositivo che piace a grandi e piccini è sicuramente meglio di uno che appassiona soltanto i più giovani.