Xbox

Xbox Series X sarà difficilmente reperibile almeno fino ad aprile

Il lancio di Xbox Series X e Series S è stato decisamente proficuo per Microsoft, che, grazie a un ottimo trimestre di fine 2020, ha visto i profitti della sua divisione gaming crescere notevolmente. La prima delle due, in particolare, è stata molto ben accolta dai giocatori in tutto il mondo, il che, esattamente come per la diretta concorrente PlayStation 5, ha provocato le solite, inevitabili problematiche legate agli approvvigionamenti della console (se non altro, però, la console americana è stata un po’ meno affetta dal fenomeno del bagarinaggio). Di recente, in particolare, Microsoft ha fatto sapere che gli utenti dovranno aspettarsi “difficoltà” di reperimento di Series X almeno fino ad aprile.

Recensione Xbox Series X

A farlo sapere è stata Amy Hood, Chief Financial Officer di Microsoft, durante un meeting con gli investitori tenutosi ieri sera. È molto probabile che la domanda per la console rimanga molto alta nel corso delle prossime settimane, domanda che, per le sopracitate ragioni logistiche, non potrà essere soddisfatta almeno fino al 31 marzo. Chiunque stava pensando di trovare come se niente fosse Series X o anche Series S (sembra che i problemi affliggano anche quest’ultima) impilate una sopra l’altra nell’ipermercato vicino casa, dovrà molto probabilmente aspettare fino in primavera per avere la (quasi) certezza di trovarne una.

I problemi che stanno interessando Series X non stupiscono: tutte quante le console next gen sono pressoché introvabili da mesi, fin dalle settimane di lancio, e ogni volta per gli stessi motivi. PS5 sta soffrendo dei problemi maggiori, soprattutto in Europa e negli Stati Uniti, dove il fenomeno della rivendita online a prezzi gonfiati è particolarmente evidente. Quando viene reso disponibile un nuovo stock, poi, questo viene generalmente polverizzato in pochi secondi, o al massimo entro qualche minuto.

Nonostante i problemi di scorte legati alle console, quello appena conclusosi è stato un anno eccezionale per Microsoft, che, per la prima volta, è tornata a vedere i propri profitti crescere anche per merito della divisione Xbox, cosa che non succedeva probabilmente da quasi dieci anni. Gli abbonati al Game Pass hanno raggiunto e superato i 18 milioni, e continuano ad aumentare: negli ultimi tre mesi c’è stata una crescita media di un milione di abbonati ogni 30 giorni. Gli utenti attivi su Xbox Live ogni mese, invece, sono più di 100 milioni.

Su Amazon Italia trovate i nuovi controller Xbox, disponibili in varie colorazioni.