Ibride e Elettriche

La saga della Apple Car continua: anche Nissan si ritira

Durante le scorse settimane si sono ipotizzati diversi nomi di produttori automobilistici che potrebbero sviluppare la famigerata Apple Car; all’inizio si pensava che la vettura sarebbe stata ideata da Hyundai, salvo poi ripiegare su Kia e successivamente su Nissan.

Secondo quanto dichiarato dal COO del marchio nipponico, Ashwani Gupta, in un’intervista del Financial Times, Nissan non sarebbe in alcun modo in trattativa con il marchino di Cupertino; una notizia decisamente importante che lascia un nuovo alone di mistero sulla produzione di questa misteriosa vettura elettrica.

La smentita di Nissan non esclude però l’ipotesi che ci siano stati avvicinamenti tra le due società durante le settimane precedenti, ma conferma solamente l’attuale stato delle cose. Il Financial Times aveva infatti precisato che non vi erano più discussioni in corso, non che queste non fossero mai avvenute. Secondo quanto riportato da più fonti, Nissan non sarebbe d’accordo nel voler esclusivamente produrre la vettura ma desierebbe avere un ruolo maggiore nella produzione e sviluppo dell’autovettura; un paletto imposto anche da Hyundai durante le scorse settimane.

Ammesso che tutte le voci riportate siano vere, sembra che Cupertino debba cercare un diverso partner industriale, se il piano è ancora quello di inserirsi nel mercato dell’automotive con la produzione di un veicolo premium dotato di propulsore elettrico e sistemi di guida autonoma avanzati. Complice l’importante esperienza maturata da Nissan nel settore, il brand poteva essere decisamente un buon partner commerciale. La strada per Apple si pre-annuncia di nuovo tutta in salita soprattutto se consideriamo che Apple Car dovrebbe arrivare sul mercato prima del 2025, tra poco meno di 5 anni.

Difficile ora immaginare quali altri brand potrebbero risultare appetibili per Apple; secondo Jürgen Pieper, analista della banca tedesca Metzle, tra le case automobilistiche papabili per un’alleanza con Cupertino per ci sarebbero Honda, Stellantis e BMW. Un’altra alternativa potrebbe essere quella di scegliere un grande marchio, come Magna Steyr, e collaborare direttamente con esso. Magna Steyr non è nuovo ad attività di questo tipo e al momento è impegnato a sviluppare Vision S, l’auto elettrica di Sony. Non ci rimane che attendere.