Ibride e Elettriche

Hyundai e Kia crollano in borsa: nessun accordo con Apple

Recentemente sono stati diffusi dei rumor riguardanti la possibile introduzione di una vettura elettrica targata Apple e che il progetto si sarebbe sviluppato prima con Hyundai e poi con Kia; la notizia aveva nei giorni scorsi scosso i mercati, facendo schizzare il titolo del gigante coreano Kia e sottolineando il 17 febbraio come possibile data di ufficializzazione dell’accordo stesso.

Oggi è arrivata la doccia fredda che nessuno si aspettava; infatti il colosso Hyundai Motor Co, che produce auto con marchio Hyundai e Kia, ha smentito ufficialmente ogni trattativa o accordo con il gruppo Apple per quanto riguarda un’auto elettrica. La comunicazione arriva ad un mese dall’annuncio fatto dallo stesso gruppo che annunciava i primi contatti con la casa di Cupertino.

L’annuncio non è stato apprezzato dal mercato azionario che ha subito punito Hyundai Motor con -6,21% rispetto alla chiusura di venerdì mentre per Kia il crollo è decisamente più pesante segnando un -14,98%. Le azioni delle due società erano salite rapidamente non appena vennero diffusi i primi dettagli riguardo l’accordo; il colpo di grazia è arrivato quando il gruppo sudcoreano ha ufficialmente confermato che stanno ricevendo numerose richieste di collaborazioni esterne per lo sviluppo congiunto di auto elettriche a guida autonoma ma per ora è tutto agli inizi e nulla è stato deciso.

Alcune fonti interne, spiega Reuters, hanno addirittura affermato che Hyundai non vuole essere un’azienda che fa auto per altri, sottolineando che Hyundai Group è la holding più importante in Corea del Sud e fattura 166 miliardi di euro.

Una fantomatica Apple Car potrebbe essere un vero competitor per Tesla che, al momento, domina incontrastata il mercato dell’auto elettrica per quanto riguarda la reputazione e la fama; Elon Musk aveva infatti dichiarato anni fa durante un’intervista che un probabile competitor agguerrito sarebbe stato proprio Apple.

Speriamo che Cupertino riesca a trovare un partner adeguato per la produzione del suo veicolo e che riesca, ancora una volta, a stupire con tecnologie innovative ed intuitive messe a punto dagli ingegneri californiani.