Trasporti

Autostrada A35 Brebemi elettrificata per trasporto pesante

L'autostrada A35 Brebemi, che collega Brescia, Bergamo e Milano, si candida a diventare elettrificata, come stanno già sperimentando in Svezia, California e Germania. Una soluzione che dovrebbe consentire in futuro l'impiego di veicoli elettrici da trasporto a ridotto impatto ambientale.

Cal (Concessioni autostradali lombarde), Siemens (specialista in elettrificazione), Scania (veicoli industriali) e i ministeri dei Trasporti e dell'Ambiente hanno confermato il progetto durante il convegno "Il trasporto elettrico delle merci su strada", organizzato sabato presso l'European Truck Festival di Brescia.

scania

Nello specifico si parla di una prima fase pilota che prevederà l'elettrificazione di soli 6 km tra Calcio (BG) e Romano di Lombardia (BG) per implementare e testare il sistema. Dopodiché, valutata l'efficienza, il corretto funzionamento, ogni parametro di sicurezza e la sostenibilità economica dell'operazione, si procederà con l'elettrificazione completa dei 62 km della Brememi e l'installazione di pannelli fotovoltaici.

La linea elettrica (600-750 V in corrente continua) sarà comunque sospesa e posta 5,5 metri sopra la corsia. I primi autocarri Scania compatibili si affideranno a una catena cinematica ibrida con motore elettrico alimentato attraverso un pantografo – evoluzione ovviamente di quelli oggi impiegati nel trasporto pubblico – abbinato a un motore termico. Insomma, nella corsia elettrificata procederanno a impatto zero e in caso di sorpasso sfruttando le batterie, mentre fuori dall'autostrada si affideranno a un motore a combustione.

"Per la prima volta in Italia realizziamo una sperimentazione che favorisce lo sviluppo di un sistema di trazione di mezzi pesanti a emissioni zero", ha commentato l'amministratore delegato del gruppo Cal, Gianantonio Arnoldi. Già perché è previsto un progetto analogo in Germania e sono già attivi 2 km sperimentali sulla E16 in Svezia, vicino alla città di Gavle.

"È una rivoluzione copernicana nel trasporto merci su gomma che permette alla nostra autostrada di inserirsi in una economia circolare in cui anche l'energia elettrica verrà prodotta accanto alla A35, in un contesto che ci vede sempre più proiettati verso il futuro, sostenibili e sicuri", ha dichiarato il presidente di A35 Brebemi, Francesco Bettoni, a Il Sole 24 Ore.

"Solo attraverso la cooperazione con partner strategici riusciremo ad accelerare il processo di cambiamento verso un sistema di trasporto sostenibile. Lo sviluppo della prima autostrada elettrificata in Italia, una delle prime in Europa, è un esempio di grande eccellenza sul fronte dell'innovazione", ha aggiunto Franco Fenoglio, presidente e amministratore delegato di Italscania.