Moto

Cyberpunk 2077 e Keanu Reeves ancora insieme grazie ad Arch Motorcycle

Cyberpunk 2077 e Keanu Reeves, un connubio svelato al mondo durante la conferenza Microsoft in occasione dell’E3 2019. Uno dei giochi più attesi del 2020 presentato dall’internet boyfriend del momento, un mix che ha fatto molto scalpore e ha definitivamente puntato i riflettori sulla nuova fatica targata CD Projekt Red.

Molti di voi ricorderanno la presentazione alla conferenza E3 e la famosa citazione del trailer, vista anche la grande quantità di meme generati dal video, ma oggi abbiamo altre informazioni sulla natura della collaborazione tra Keanu Reeves e CD Projekt Red per quanto riguarda Cyberpunk 2077.

Ma facciamo un passo indietro e concentriamoci per un momento su Keanu; lo conosciamo tutti, bene o male, il Neo di ‘Matrix’ che negli anni si è guadagnato punti su punti agli occhi del pubblico fino a raggiungere i livelli odierni. Tra le passioni di Reeves ci sono senza dubbio le moto, e questo lo ha portato a fondare – insieme a Gard Hollinger nel 2011 – una casa di produzione di motociclette di altissima gamma, chiamata Arch Motorcycle.

Arch Motorcycle realizza cruiser personalizzate su indicazioni del cliente, in puro stile americano, con motori bicilindrici a V di grossa cubatura – fino a più di 2000cc – e con una cura del dettaglio altissima, assolutamente irraggiungibile su moto prodotte in serie; non c’è bisogno di dirlo, ma il prezzo rispecchia questa massima cura, infatti portarsi a casa un gioiellino di Arch vi costerà almeno 80.000 dollari oltre a 3 mesi di attesa per l’effettiva produzione.

Uno dei modelli di Arch Motorcycle che CD Projekt Red ha deciso di inserire in Cyberpunk 2077 si chiama Method 143, ed è il non plus ultra che Arch abbia da offrire. La Method 143 è infatti un modello altamente esclusivo, presentato per la prima volta a EICMA 2017 e prodotto in soli 23 esemplari.

Alimentata da un enorme motore bicilindrico a V da 2343cc in grado di erogare 170 CV, la Method 143 è una moto che viene spesso definita diabolica, devastante. Per tenere a bada un tale motore, Arch Motorcycle si è affidata al meglio del meglio: forcella Ohlins FGRT all’anteriore, e ammortizzatore Ohlins al posteriore, in entrambi casi completamente regolabili. L’impianto frenante è interamente realizzato con materiali ISR, con doppio disco e doppia pinza anteriore e un singolo disco con doppia pinza al posteriore.

Il telaio della Method 143 è qualcosa di assolutamente unico: il telaio realizzato in fibra di carbonio ospita internamente il serbatoio per il carburante e con le sue curve guida l’immissione di aria nel motore, coadiuvato dal sistema di filtraggio sviluppato in collaborazione con K&N Engineering.

Il design è ricercato, futuristico, e decisamente originale. Dalle ruote a turbina agli strati di pelle e fibra di carbonio che si incontrano con l’alluminio della zona del serbatoio e del codino, piccolo e appuntito. Basta uno sguardo per capire quanta cura sia stata messa nei dettagli di questa moto; ogni singolo componente è stato pensato, progettato e realizzato con estrema cura e attenzione, nulla è lasciato al caso.

Ma torniamo alla realtà, visto che probabilmente nessuno di noi potrà mai possedere uno di questi gioiellini, CD Projekt Red ha deciso di venirci in soccorso inserendo una riproduzione virtuale della Method 143 all’interno di Cyberpunk 2077.

Il gioco conterrà infatti una grande quantità di veicoli, e da quello che ci è dato capire ad oggi, saranno presenti diversi modelli di moto di Arch Motorcycle, oltre alla Method 143 di cui vi abbiamo parlato.

Per rendere l’esperienza di guida ancora più immersiva, CD Projekt Red ha passato una giornata in pista a registrare il rumore della Method e di tutte le altre motociclette prodotte da Arch, come potete vedere nel dietro le quinte che vi riportiamo di seguito:

Non ci resta quindi che attendere ansiosamente il rilascio di Cyberpunk 2077, previsto per il prossimo 19 novembre su PC, Xbox One, Playstation 4, e successivamente anche su Google Stadia, Xbox Series X e Playstation 5.

Le strade di Night City si riempiranno presto del rombo delle bicilindriche di Arch Motorcycle!