Auto

Jaguar e Land Rover: entro 5 anni solo auto elettriche

Seguendo il piano “Renaulution” ideato da Renault e presentato nei giorni scorsi, anche Jaguar e Land Rover si apprestano a presentare un importante cambio di strategia e di passo che vedrà le due aziende inglesi impegnate a produrre per lo più veicoli elettrici nel corso dei prossimi anni. Si tratta di una scelta necessaria come abbiamo evidenziato in più occasioni, legata alle sempre più restrittive nome anti inquinamento imposte dell’Unione Europea che prevedono una progressiva riduzione dei g/Km Co2 prodotti dal parco auto dei singoli costruttori.

Qualora un brand decidesse di non rispettare i limiti si aprirebbero due differenti scenari: una super multa da parte dell’UE o la possibilità di acquistare crediti green direttamente da Tesla. Due mosse che, in entrambi i casi, porterebbero ad una risoluzione temporanea del problema.

federicovecchio.com

Stando a quanto riportato, Land Rover nel 2024 mostrerà la sua prima auto elettrica ed entro il 2030 ogni vettura a listino sarà accompagnata da una variante a zero emissioni. Jaguar si impegnerà ancora di più: dal 2025 saranno disponibili solo vetture elettriche, in 5 anni quindi è previsto un cambio radicale ai vertici. Per gli amanti delle vetture sportive a benzina si tratta di un vero e proprio colpo al cuore; la coupé sportiva F-Type potrebbe abbandonare per sempre il suo poderoso motore 5 litri V8 e diventare presto una soluzione totalmente green. Il cambio di rotta non sorprende e già in passato, infatti, si era ipotizzato un importante cambio di direzione da parte di Jaguar; entro il 2039, Land Rover e Jaguar diventeranno un gruppo ad impatto zero.

La rivoluzione elettrica del gruppo passa da tre nuove piattaforme dedicate sia a Jaguar, con un’elettrica pura, sia a Land Rover, con due piattaforme in grado di accogliere sia powertrain ibridi sia elettrici:

  • Piattaforma BEV Jaguar: esclusivamente per modelli elettrici;
  • Piattaforma MLA Land Rover: per motori termici disposti in posizione anteriore longitudinale ed elettrici in varie forme e dimensioni;
  • Piattaforma EMA Land Rover: per modelli elettrici al 100% e termici ibridi.
federicovecchio.com

Thierry Bolloré, CEO di Jaguar Land Rover, ha precisato che la transizione energetica sarà graduale, al fine di consentire ai brand di riposizionarsi restando fedeli alle singole tradizioni, come ad esempio quella legata al concetto di lusso (Jaguar) e alle doti fuoristradistiche (Land Rover). Entro il 2026 verranno abbandonati i propulsori diesel e a partire dal prossimo anno potremmo vedere, su strada, i primi veicoli alimentati ad idrogeno. Una dichiarazione decisamente in controtendenza rispetto alle parole spese dal CEO dinelle scorse ore.