Ibride e Elettriche

Le 5 city-car elettriche più economiche da acquistare nel 2021

e auto elettriche rappresentano sempre di più il desiderio dell’automobilista contemporaneo. Il fascino di viaggiare a zero emissioni è una realtà in continua crescita: le case automobilistiche investono ingenti risorse per lo sviluppo di nuove soluzioni di mobilità, proponendo prodotti all’avanguardia. La diffusione delle EV è strettamente legata a due aspetti che al momento ne limitano la circolazione: prezzo di acquisto e autonomia con un pieno di energia.

Se per il secondo la soluzione pare ancora in fase di definizione, sul prezzo di listino qualcosa è già cambiato, anche per merito degli incentivi statali e regionali. Qui di seguito, la classifica delle cinque auto elettriche più economiche oggi disponibili, senza considerare l’ingresso delle agevolazioni statali, in quanto ancora in fase di approvazione e perché differenti a seconda della regione presso la quale si risiede.

5: Renault Zoe: 34.450€

Renault Zoe è l’auto elettrica più venduta in Italia in assoluto. Il segreto del suo successo riguarda sicuramente un prezzo di acquisto senza incentivi già competitivo e una presenza sul mercato molto solida da diversi anni. Zoe è stata tra le prime a proporsi come soluzione accessibile alla mobilità elettrica. Nella sua versione meno performante, con motore elettrico da 92 Cv, l’auto è alimentata da una batteria agli ioni di litio da 52 kWh. Con un pieno di energia elettrica si possono percorrere tra i 250 e i 395 km, a seconda delle condizioni atmosferiche e dello stile di guida del conducente. Lo stile di Zoe è molto personale, ma vincente, visti i numeri che anche nel 2020 l’hanno confermata al vertice delle vendite per le EV.

4: Opel Corsa E: 31.000€

La piccola utilitaria tedesca del gruppo Stellantis condivide struttura e componentistica con la Peugeot 208, rispetto alla quale presenta un prezzo di listino leggermente inferiore. Nella versione di accesso, la Corsa E è equipaggiata con un motore elettrico da 136 Cv e 260 Nm di coppia massima, alimentato da una batteria da 50 kWh di capacità. Se completamente carica, l’auto può percorrere fino a 330 km con un pieno di energia, omologati nel ciclo WLTP. L’aspetto è molto curato e giovanile, con linee muscolose e accattivanti che percorrono una carrozzeria da berlina compatta.

3: Fiat 500: 26.150€

La nuova generazione di Fiat 500 è la prima auto elettrica italiana per il mercato di massa. Una sfida impegnativa che in Fiat hanno deciso di affrontare con il modello più noto e riconoscibile presente nella loro gamma. Lo stile è inconfondibilmente 500: linee tondeggianti e morbide, dimensioni contenute e una dotazione tecnologica che diventa di assoluto valore. Il nuovo sistema di infotelematica è molto piacevole e intuitivo e aggiunge contenuti molto interessanti. La versione di accesso è dotata di un motore elettrico da 95 Cv alimentato da una batteria con capacità di 23,8 kWh. Se carica, consente di percorrere fino a 320 km prima di fermarsi a fare il pieno di energia elettrica.

2: Smart EQ Fortwo: 24.510€

Tra le utilitarie cittadine più apprezzate e desiderate in assoluto, la Smart elettrica soddisfa le esigenze di spazio e di mobilità sostenibile sempre più presenti nelle grandi città. Agile e maneggevole, guadagna in brillantezza e divertimento grazie alla presenza di un motore elettrico da 82 Cv, capace di sprigionare tutti i 160 Nm di coppia massima all’istante. Sorpassi in totale sicurezza e al semaforo sarà difficile trovare un modello che possa competere nei primi 50 metri. Rispetto alle altre auto presenti in classifica, l’autonomia è di molto inferiore: con un pieno di energia si possono percorrere fino a 160 km. Pochi in termini assoluti ma più che sufficienti per le esigenze di spostamento quotidiano tra le trafficate strade di città.

1: Renault Twingo Z.E.: 22.450€

Se gli incentivi dovessero essere confermati, sarebbe difficile competere con la Twingo. Un prodotto Renault affidabile e divertente, pensato prevalentemente per un utilizzo in città, dove, grazie alle dimensioni ridotte e a un ampio raggio di sterzata, consente manovre in totale disinvoltura. Il motore elettrico da 82 Cv è in grado di sprigionare 160 Nn di coppia all’istante, raggiungendo i 50 km/h in poco più di 3 secondi. Una velocità che in città difficilmente si supera. Ad alimentare la Twingo elettrica, una batteria agli ioni di litio da 22 kWh di capacità, se carica, permette di percorrere fino a 180 km. Un buon valore per un’utilitaria cittadina.