Ibride e Elettriche

Lucid Air, diffuso il video dell’innovativa linea di produzione

La Lucid Air si prepara ad essere una delle auto elettriche più interessanti presenti sul mercato. Non dimentichiamo infatti che con la realizzazione della Air, la società lancia il guanto di sfida alla Model S della statunitense Tesla. Nelle scorse ore la startup californiana ha deciso di aprire virtualmente le porte dello stabilimento dell’Arizona che si dedica alla produzione della berlina diffondendo sul web un inedito video.

La casa automobilistica americana fondata nel 2007 e con sede a Newark ha infatti definito la Air come la prima vera auto elettrica di lusso, sottolineando dunque il suo obiettivo di posizionarsi tra i maggiori produttori di veicoli green. Efficienza, prestazioni e autonomia dovrebbero difatti permettere alla vettura di piazzarsi ai vertici della categoria. Nelle ultime ore la società produttrice ha deciso di regalare una piccola anteprima del suo primo stabilimento produttivo, chiamato AMP-1, facendo vedere nel dettaglio come vengono prodotte le auto, spiegando i differenti passaggi della catena di montaggio.

Nel dettaglio, nel video che Lucid ha deciso di diffondere vengono chiaramente mostrati diversi passaggi della catena di montaggio che interessano la berlina elettrica, ponendo particolare attenzione ai dettagli. Nel breve video vengono presentate le varie fasi di realizzazione della Air che prende forma nei differenti reparti che alternano procedure quasi completamente automatizzate a lavorazioni a mano compiute dai tecnici dell’azienda. Non passano dunque inosservati la particolare cura impiegata nella creazione dei dettagli e l’elevata attenzione prestata per ogni passaggio, dall’assemblaggio al controllo della qualità.

Non dimentichiamo che la fabbrica AMP-1 di Lucid Motors ha deciso di incrementare il volume produttivo con una capacità attuale di circa 34.000 vettura all’anno. La Air arriverà sul mercato in quattro versioni, Air, Air Touring, Air Grand Touring e Air Dream Edition. A differenza della entry level che arriverà nel 2022, le altre saranno disponibili tra pochi mesi con i primi esemplari che dovrebbero raggiungere i rispettivi proprietari nella seconda metà dell’anno.

Il supporto smartphone da auto con 360 gradi di rotazione è disponibile su Amazon.