Auto

Mercato auto Europa, ad agosto elettriche e plug-in superano le auto diesel

I numeri del mercato auto europeo relativi al 2021 mostrano un calo delle immatricolazioni rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Secondo i dati diffusi da Jato Dynamics, nel mese di agosto c’è stato un calo del 18% delle immatricolazioni (713.714) rispetto allo stesso periodo del 2020 e addirittura del 33% rispetto al 2019. Dato rilevato a livello dei 26 Paesi europei e risultato il peggiore dal 2014.

Senza dubbio, anche la crisi dei chip che continua a colpire il settore automotive ha contribuito al calo delle immatricolazioni. Sia i problemi di produzione che ritardi nelle consegne delle auto nuove durante la pandemia da Covid-19 hanno inevitabilmente avuto effetti negativi sulle vendite.

La carenza di chip è stata una grave battuta d’arresto per i costruttori ancora alle prese con gli effetti della pandemia. Problemi di produzione e ritardi nelle consegne delle auto nuove hanno danneggiato le vendite e la mancanza di disponibilità presso i concessionari sta costringendo molti consumatori a cercare auto usate o semplicemente a ritardare il loro acquisto. In circostanze normali, i consumatori possono aspettarsi di dover attendere molti mesi per una nuova Ferrari, ma ora stanno sperimentando lo stesso ritardo per i modelli normali.

Se dal un lato agosto ha segnato dati negativi, confermandosi come il mese peggiore dal 2014, le vendite di auto elettriche e di Plug-in ottengono dati decisamente migliori. Nel dettaglio, ad agosto 2021 hanno ottenuto complessivamente una quota del 21% del mercato con 151.737 unità immatricolate;  seconda quota mensile più alta di sempre.

Con riferimento ai dati dei modelli elettrici e Plug-in che ad agosto hanno ottenuti i risultati migliori spicca la ID.3, elettrica del marchio di Wolfsburg che ha conquistato il più alto gradino del podio tra le BEV più vendute. Segue la Tesla Model 3 e la Volkswagen ID.4. Nella top 10 non mancano altri due modelli del Gruppo Volkswagen, la Skoda Enyaq iV e la Volkswagen e-UP. Ottavo posto per la Tesla Model Y.

Per quanto riguarda la classifica delle Plug-in, al primo posto troviamo la Ford Kuga, seguita dalla Mercedes GLC. Terzo gradino del podio, invece, per la BMW Serie 3. Ad agosto 2021 l’auto più venduta in Europa è stata la Dacia Sandero con 14.961 unità. A seguire la Volkswagen Golf e la Toyota Yaris.

Sebbene le offerte e gli incentivi abbiano svolto un ruolo significativo nell’incrementare la domanda, abbiamo assistito a un cambiamento fondamentale nelle abitudini di acquisto poiché modelli più accattivanti sono entrati nel mercato e i consumatori sono diventati consapevoli dei vantaggi legati ai veicoli elettrici, ha commentato Felipe Munoz, Global Analyst di JATO Dynamics.