Ibride e Elettriche

Mercedes: AMG mette il turbo ibrido, fino a 820 Cv!

Mercedes AMG si proietta nel futuro con la presentazione del reparto E-Performance: un progetto dedicato esclusivamente alle soluzioni ibride ed elettriche. I più attenti all’identità e alla tradizione di uno dei simboli dell’automobilismo sportivo moderno, non resteranno delusi visto che l’introduzione di una propulsione elettrica non farà altro che migliorare (probabilmente di molto..) i valori di potenza, accelerazione, velocità massima garantendo un’appagante dinamica di guida. Insomma: ci sarà da divertirsi.

Il primo prodotto del nuovo corso di ingegneria sarà la nota Project One: si annuncia estrema, vista l’adozione della stessa unità di potenza che nei fine settimana corre nel gran premio di formula 1. Opportunamente adeguata alle normative anti inquinamento e resa ovviamente più resistente all’usura. Si tratta comunque di un modello disponibile in edizione limitata, destinato a pochissimo privilegiati.

AMG guarda già al prossimo futuro e, dopo aver annunciato l’arrivo di vetture completamente elettrica, scende nel dettaglio della tecnologia ibrida che ben presto arriverà sui modelli di serie. Nel dettaglio, i motori termici saranno a quattro (come su Classe A45) e otto (come su AMG GT) cilindri, ai quali sarà affiancata un’unità elettrica alimentata da una batteria ad alte prestazioni sviluppata direttamente da AMG. Ogni veicolo del reparto e-performance sarà equipaggiato con la trazione integrale 4Matic+.

Il motore elettrico è posizionato sul retrotreno, come la batteria, e dispone di un cambio a due rapporti. Nelle versioni più potenti, arriva a erogare fino a 204 Cv per 320 Nm di coppia massima. La batteria che alimenta la struttura dispone di una potenza continuativa di 70kW e 150kW di potenza di picco, su di un peso di 89 kg. Le vetture ibride AMG disporranno di sei programmi di guida e di quattro livelli per il recupero dell’energia. All’apice della sua configurazione, si parla di una potenza complessiva di 820 Cv per 1.000 Nm di coppia; ciò si traduce in accelerazione da 0 a 100 km/h in un tempo inferiore ai 3 secondi.

Se i modelli con motore V8 si annunciano mostruosi, altrettanto brillanti saranno quelli equipaggiati con il quattro cilindri. AMG porterà al debutto il turbocompressore a gas di scarico elettrico, una soluzione che permette di anticipare la risposta di un turbo tradizionale migliorando così la reattività ai bassi regimi. In numeri, si parla di un motore termico capace di almeno 450 Cv ai quali vanno sommati i 204 Cv del motore elettrico. Quelli di AMG sono davvero pronti a sconvolgere il mondo delle sportive stradali.