Auto

Renault Zoe è campionessa di vendite in Europa

Il momento storico in cui i motori a combustione interna andranno in pensione è sempre più vicino e tutte le case si stanno attrezzando all’introduzione di valide alternative elettriche sia per evitare di pagare le sanzioni della Commissione Europea, sia per abituare i consumatori alla tecnologia del futuro.

Seppur il leader dal punto di vista di prestigio e nomea sia Tesla, la casa francese Renault si è distinta nel 2020 per aver venduto e consegnato più di 84.000 Renault Zoe in Europa; questo dato è seguito dalla notizia che la Zoe è stata l’auto elettrica più venduta in Germania, Francia, Italia, Spagna e Portogallo.

Renault Zoe è un successo

Introdotta nel 2012, ha venduto più di 268.000 unità ed ha affiancato veicoli come Kangoo Z.E che ha ottenuto il riconoscimento come veicolo commerciale leggero elettrico più venduto al mondo con 8.498 unità.
Nei piani del marchio francese c’è l’introduzione di una hatchback compatta per affrontare rivali come la Volkswagen ID.3 e guadagnarsi una nuova fetta di mercato.

Recentemente è stato mostrato il concept Megane eVision che si basa sulla piattaforma CMF-EV condivisa con la Nissan Ariya; il progetto è equipaggiato con un propulsore elettrico capace di 217 cv e 300 Nm di coppia, affiancato ad una batteria da 60 kWh che supporta la ricarica rapida fino a 130 kW e potrà raggiungere i 100 km/h in circa 8 secondi.

L’elettrico inizia ad essere anche pratico

Questi numeri sono soddisfacenti per una citycar eppure impallidiscono se paragonati a quelli ottenuti dall’avanzatissima Tesla Model 3; tralasciando le prestazioni sbalorditive dell’auto americana, il dato più interessante è la potenza massima di ricarica grazie ai nuovi Supercharger V3 che arriva fino a 250 kW di picco, quasi il doppio rispetto al concept proposto da Renault, riuscendo a caricare una Model 3 dal 5% al 90% in soli 37 minuti e riuscendo a garantire un’autonomia di quasi 300km in soli 15 minuti di ricarica.