Cinema e Serie TV

The Falcon and the Winter Soldier: Intervista a Erin Kellyman

The Falcon and the Winter Soldier è il nuovo successo Marvel e Disney, in streaming su Disney+. Sviluppato come una miniserie in 6 episodi, lo show continua il percorso iniziato dal precedente WandaVision, sfumando i limiti tra film e tv shows nel Marvel Cinematic Universe. Al centro della storia di questa miniserie c’è il gruppo dei Flag Smashers, freedom fighters che lottano per un mondo senza confini, come era stato nei 5 anni del Blip. A capo dei Flag Smasher c’è una giovane ragazza di nome Karli Mongerthau, interpretata da Erin Kellyman. Sarà la cattiva della serie o un’antieroe contro l’establishment ingiusto?

Erin Kellyman è una giovane attrice inglese di 22 anni. Con un volto particolare, costellato di lentiggini, e con capelli rossi e ricci che farebbero invidia alla Merida del film di animazione Pixar Brave, è facile riconoscere le sue origini irlandesi. Si è fatta conoscere in patria per aver partecipato a diverse sitcom BBC tra cui Raised by Wolf, da non confondersi con l’omonima serie di fantascienza HBO, e per aver partecipato ad una versione per la TV de I Miserabili. Erin è ancora all’inizio della sua carriera, visto che ha debuttato al cinema solo nel 2018 ed ha un solo film all’attivo. Si può dire però che abbia avuto un ottimo inizio, visto che per il suo primo film ha interpretato un ruolo memorabile in Solo: a Star Wars story, nel franchise di Star Wars.

Di recente Erin Kellyman, ha avuto un round di interviste con diverse testate, ed ecco cosa ha raccontato durante il nostro incontro.

Erin_Kellyman

L’Intervista

Il Marvel Cinematic Universe è un universo ricco e complesso. Sei una fan? Hai visto tutti i film? Ti consideri un’esperta del MCU?

Non posso dire di essere una esperta del MCU, ma di certo sono una fan di questo universo da quando ero piccola, ed è strano ora farne parte. È surreale aver guardato,Anthony [Mack, attore che interpreta Falcon] e Sebastian [Stan, il Winter Soldier] sul grande schermo fino ad ora, ed ora recitare nelle stesse scene con loro.

Avevi 10 anni quando è uscito il primo Iron Man, quindi sei cresciuta accanto a questo massiccio universo. Quando sei diventata una fan?

Ho sempre giocato ad interpretare i supereroi da quando avevo sei anni. Ho iniziato con il MCU già con Iron Man quando avevo undici anni, ma è intorno ai 15-16 anni che mi sono veramente appassionata facendo binge watching di tutti film e seguendo le nuove uscite. Il Marvel Cinematic Universe mi ha accompagnato per tutta la mia vita.

Qual è il tuo film Marvel Studio preferito?

Mi sono piaciuti molto Black Panther e Captain Marvel. Anche Spider-Man con Tom Holland mi ha fatto molto divertire. Ma non posso sceglierne uno, ce ne sono troppi.

Originariamente Falcon sarebbe dovuto per primo, poi il programma è cambiato a causa della pandemia e WandaVision è uscito per primo, con tutto il seguito che ha avuto. Come è stato assistere a queste reazioni prima che uscisse la tua serie.

Erin_kellyman

È stato strano perché guardavo WandaVision e me lo godevo come tutti gli altri, almeno all’inizio, ma verso la fine della miniserie, quando sono usciti i trailer di The Falcon and the Winter Soldier e l’hype è iniziato a salire, ho iniziato ad essere nervosa. “Oh mio dio, è tutto vero” mi sono detta. “Tra poco sarò anche io parte del Marvel Cinematic Universe”. Non lo avevo ancora metabolizzato.

Il personaggio di Karli

The Falcon and the Winter Soldier e i vari Capitan America trattano tutti di uomini che discutono e lottano tra loro. Poi arrivi tu, una giovane donna, e li metti al tappeto velocemente e con facilità. Che entrata!

È una grande entrata, sì. Ma poi ci si abitua subito, al mio personaggio piace combattere. O meglio, non le piace combattere, ma lo fa bene, ci sono molti combattimenti

Ed è stato difficile trovare il tuo posto tra questi uomini, con i loro costumi, il loro testosterone, il loro ego?

No, anzi, tutti sul set erano molto amichevoli e accoglienti, è stato facile trovare il mio posto sul set.

Karli è un personaggio molto complesso, non può essere definita solo una terrorista o l’antagonista. Tramite lei ed i Flag Smasher vengono trattati argomenti di attualità come la povertà e l’ineguaglianza. Come ti sei approcciata a questo personaggio affascinante?

Sono stata molto fortunata: ho avuto molto tempo con Kari [Skogland, regista della serie] per studiare il personaggio e la sua storia, quindi mentre lo interpretavo mi sentivo molto ben informata sulle sue motivazioni per combattere. Il personaggio di Karli ha molti strati come avrete modo di vedere nella serie, non è un personaggio monodimensionale. Karli è una giovane donna molto appassionata e determinata, non permette a nessuno di mettersi tra lei e quello che vuole realizzare.

Erin_kellyman

Si parla tanto di eroi maschili nei film di azioni e di come si devono aggiungere eroi femminili, ma si parla poco spesso di forti antagoniste donne. Come è stato interpretare il ruolo del cattivo, o che almeno sembra cattiva? Cosa speravi di aggiungere al personaggio?

È sempre una bella esperienza interpretare questi personaggi. E poi è interessante, soprattutto per le giovani ragazze, vedere una ragazza in questo ruolo che nella maggior parte delle volte è interpretato da uomini. Anche il ruolo di Karli originariamente era stato pensato per un attore maschile, ma credo sia una buona cosa che abbiano deciso di cambiare e di trasformare il ruolo in femminile. È stato coraggioso perché spesso i fan sono molto protettivi nei confronti di quello che conoscono dai comic books, quindi sono molto grata che abbiano deciso di rischiare perché così ho potuto interpretare questa parte.

Come reagiranno i fans a Karli con lo sviluppo della serie?

Non lo so proprio. Spero che i fan la capiscano. Credo che alla fine riusciranno a comprenderla, ma so che rimarranno sorpresi, sempre sul bordo della sedia nel seguire la sua storia ed il suo sviluppo.

Hai mai letto i fumetti Marvel prima di unirti al MCU? Hai fatto ricerche particolari per capire meglio il personaggio?

Non ho mai letto i comics Marvel, ma ho fatto ricerche sul personaggio specifico di Karl Morghentau, che non conoscevo prima di ottenere la parte, per cui è stato interessante scavare nella sua personalità e capirlo, confrontandomi poi con Kari visto che il personaggio nello show è stato modificato molto rispetto al fumetto.

Come abbiamo già visto in WandaVision, le serie tv Marvel sembrano affrontare di più temi seri relativi alla società, come la situazione in America, con avversari molto più complessi. Possiamo dire che le serie tv sono meno incentrate sul divertimento ma più aperte a questioni complesse e domande filosofiche, visto che hanno più tempo da dedicare allo sviluppo dei personaggi?

Hai ragione, c’è più tempo per sviluppare i personaggi e per scavare più a fondo e trattare di quello che succede nel mondo. Ci sono molte persone che hanno avuto esperienze dirette dei temi che trattiamo nello show, quindi spero che si sentiranno molto vicine a queste storie .

In The Falcon and the Winter Soldier le scene di azione sono fantastiche per essere una serie tv, a livello dei film della Marvel Studios. Come è stato girare queste scene di azione con gli altri attori? Mi sembra che ogni scena venga girata nell’arco di più giorni, giusto?

Hai ragione, uno dei punti di forza è che non sembra una serie, le scene di azione sono a livello dei film. Le scene di azioni vengono girate in più giorni, ed è stato divertente lavorare a volte con gli attori ed a volte con gli stunt double, ed imparare tutte le sequenze. È un po’ come nella danza, impari le routine e le metti in atto, anche se ovviamente il combattimento non sembra proprio una danza, ma il metodo è lo stesso.

Marvel e Star Wars

Ti abbiamo già visto in Solo: a Star Wars story nei panni di Enfyn Nest, un’altra giovane ribelle, freedom fighter disposta a tutto come Karli. Hai notato somiglianze tra i due personaggi? Come hai lavorato su entrambi? E quanto è importante per te interpretare questo tipo di ruoli?

Ci sono similarità e differenze tra i due personaggi e la gente se ne accorgerà nella serie, quando potranno analizzare meglio Karli. Di certo è molto importante per me interpretare queste donne forti e potenti, credo che cercherò sempre di interpretare questi personaggi, fino alla fine!

C’è qualche differenza tra lavorare per Marvel Studio o per Star Wars?

Sono entrambe produzioni Disney, sono molto simili, mi sono sentita egualmente benvenuta, amata ed a mio agio. Mi sono sentita divertita su entrambi i set.

Erin_kellyman

Vorresti che il tuo personaggio apparisse in qualche film futuro dei Marvel Studio?

Certo, mi piacerebbe molto! È lo stesso per Enfyn Nest, mi piacerebbe interpretarla ancora, ma non ho idea se succederà o meno.

Un’ultima domanda sull’uomo che fissa, Sebastian Stan. Molti fans chiedono a gran voce che interpreti Luke Skywalker. Come pensi se la caverebbe in quel personaggio?

Sarebbe fantastico. Non sapevo che i fan volessero Sebastian in quel ruolo, ma sarebbe grandioso, sarebbe bravissimo.

Curiosi di sapere come andrà a finire la parabola di Karli e dei Flag Smashers? The Falcon and the Winter Soldier è trasmesso in streaming su Disney+, collegatevi per guardare tutti gli episodi trasmessi finora o, a partire da questo Venerdì, l’ultimo episodio della prima stagione.