Schede Grafiche

Le prossime schede video consumeranno fino a 600W

Dopo le indiscrezioni emerse sulla RTX 3090 Ti, nuovi indizi sembrano indicare che le future schede video avranno un nuovo connettore di alimentazione. Igor’s Lab ha condiviso gli schemi di quello che dovrebbe essere il connettore PCIe 5.0, studiato per alimentare le GPU del futuro di Nvidia e AMD, che avranno bisogno di ancor più energia.

Prende il nome di 12VHPWR ed è formato da 16 pin totali, quattro in più rispetto al connettore PCIe 12 pin introdotto da Nvidia sulle RTX 30. Il nuovo 16 pin sarebbe dotato di contatti per l’alimentazione, più altri quattro più piccoli dedicati al segnale, posizionati in basso e di cui al momento non si conosce lo scopo.

Credit: Amphenol ICC 

Il nuovo connettore 12VHPWR sarebbe stato progettato per le schede grafiche con interfaccia PCIe 5.0 e non sarebbe compatibile con le attuali GPU in commercio, visto anche il numero maggiore di pin. L’obiettivo sembrerebbe essere quello di eliminare la necessità di connettori PCIe multipli: anziché inserire tre PCIe 8 pin, sarebbe sufficiente implementare un singolo 16 pin.

Secondo gli schemi condivisi da Igor, il nuovo 16 pin non sarebbe conforme agli standard MicroFit Molex: i pin sono distanti solamente 3mm, mentre gli attuali connettori 6 pin e 8 pin (conformi allo standard) presentano una distanza di 4,2mm. Il nuovo 16 pin misura in totale 18,85mm, poco meno del 12 pin usato da Nvidia sulle RTX 30 (che misura 19mm) e, sebbene non possa essere definito “piccolo”, occupa sicuramente meno spazio rispetto a tre PCIe 8 pin.

Credit: Amphenol ICC 
Connettore PCIe 5.0 16 pin
Credit: Amphenol ICC 
Connettore PCIe 5.0 16 pin

Ogni contatto supporta fino a 9,2A, permettendo di portare una corrente fino a 55,2A sulla linea 12V. Teoricamente il connettore 12VHPWR è in grado di gestire fino a 662,4W di potenza, tuttavia secondo i dati emersi il rating ufficiale si ferma a 600W. Il sito del produttore Amphenol ICC ha già aggiunto al proprio listino il nuovo 16 pin, sotto il nome di “Minitek Pwr CEM-5 PCIe Connector System” e con una specifica di 9,5A per contatto, leggermente superiore a quanto riportato da Igor’s Lab. Il portale inoltre conferma che il connettore è studiato per schede grafiche fino a 600W.

La comparsa del nuovo connettore 16 pin potrebbe anche significare la fine del 12 pin usato sulle RTX 30, che verrebbe dismesso in favore del nuovo arrivato. La prima scheda ad equipaggiare il 16 pin potrebbe essere proprio la RTX 3090 Ti, ma è ancora presto per trarre delle conclusioni: non ci resta che aspettare nuove indiscrezioni, o eventuali annunci ufficiali da parte di Nvidia stessa, magari al prossimo CES.