Storage

Prestazioni PCMark 8 Advanced

Pagina 6: Prestazioni PCMark 8 Advanced

Test throughput

51 r 600x450

52 r 600x450

53 r 600x450

Sottoposto a carichi di lavoro pesanti il Crucial BX100 da 1 TB è costante. È tuttavia piuttosto lento con molti dati sul drive. Certamente questi test sono pesanti dal punto di vista di letture e scritture, quindi il risultato non ci sorprende. Un carico di lavoro tipicamente più consumer dà al drive il tempo di recuperare, e le prestazioni crescono di conseguenza. La maggior parte degli appassionati finisce in questa categoria, e spende più tempo in idle che a leggere o scrivere.

Test di latenza

54 r 600x450

55 r 600x450

56 r 600x450

Un throughput alto è una buona cosa, ma è raro aprire un'applicazione e desiderare un throughput di picco maggiore. Piuttosto, spesso avviamo un programma e ci lamentiamo di quanto tempo ci voglia affinché risponda. In questa classifica vediamo operazioni misurate in tempo anziché megabyte al secondo.

Come nei nostri risultati sul throughput, la latenza in stato di equilibrio del BX100 è costante. Le operazioni impiegano più tempo a completarsi sull'SSD di Crucial rispetto ad alcuni degli SSD più costosi disponibili sul mercato. Per esempio il SanDisk Extreme Pro da 960 GB offre prestazioni al top, completando il test in circa 200 secondi. Il BX100 impiega tra 1000 e 1200 secondi. Se fate i conti le differenze si riassumono in 34 minuti di lavoro a settimana, o circa 29 ore all'anno di attesa affinché il software si carichi e le operazioni completino.

Il BX100 chiude il gap con carichi di lavoro consumer tradizionali con un tempo di idle sufficiente tra le operazioni. Questo test conferma l'importanza di tenere presente il vostro carico di lavoro quando acquistate un SSD. È facile acquistare il meglio senza pensarci un secondo, ma se volete risparmiare denaro, potete scegliere un modello meno costoso come il BX100 e comunque superare nettamente l'hard disk migliore in commercio.