Raffreddamento

Test Cooler Master MasterLiquid Pro 280

Pagina 1: Test Cooler Master MasterLiquid Pro 280

Cooler Master MasterLiquid Pro 280

Cooler Master MasterLiquid Pro 280


Il MasterLiquid Pro 280 si piazza un gradino sopra il MasterLiquid Pro 240 e ne condivide il design. La compatibilità è garantita per tutti i socket Intel LGA e le vecchie soluzioni AMD con fori disposti a rettangolo, ma Cooler Master assicura la spedizione gratuita di un supporto per il nuovo socket AM4.

Specifiche tecniche

Dimensioni 311 x 138 x 27 mm (ventole escluse)
Materiale alluminio
Ventole
Dimensioni 120 x 120 x 25 mm
Regime di rotazione 650 ~ 2.200 RPM ± 10% (PWM)
Rumorosità dichiarata 6 ~ 30 dB(A)
Portata            1,81 mc/min
Massima pressione statica 3,15 mmH2O
Tensione massima 12V
Corrente massima 0,4A x 2
MTBF > 490.000 ore
Pompa
Controller BIOS
Rumorosità < 12 dB(A)
Tensione massima 12V
MTBF > 175.000 ore
cm masterliquid pro 280

La prima partita di MasterLiquid Pro 280 è stata spedita senza guarnizioni da 140mm, il che è un peccato considerando che le viti incluse sono troppo corte per essere usate senza quel distanziatore di gomma. Cooler Master ha successivamente corretto la rotta aggiungendo al bundle un paio di guarnizioni da 140mm.

cm masterliquid pro 280 01

Il radiatore più largo porta in dote le alette squadrate del modello più piccolo e aggiunge ai fori di montaggio per le ventole da 140 mm anche quelli per ventole da 120 mm. Poiché è stato progettato per essere montato solo in case che hanno un alloggiamento 2 x 140 mm, montare ventole da 120 mm comporta che le stesse siano parecchio distanziate rispetto a quanto non siano con radiatori da 240 mm.

cm masterliquid pro 280 03
cm masterliquid pro 280 02

La pompa del MasterLiquid Pro 280 è identica a quella del modello 240 fino alla copertura illuminata. La base in rame è finemente lavorata e sembra perfettamente piatta. Una stretta fessura sopra la flangia di montaggio si aggancia alle staffe specifiche per i vari sistemi Intel o AMD.

cm masterliquid pro 280 04

Le staffe di fissaggio del MasterLiquid Pro 280 si inseriscono direttamente su un paio di distanziali del socket LGA2001x oppure su un set di viti apposite che si inseriscono nella piastra di supporto offerta in dotazione.

cm masterliquid pro 280 05

Le ventole MasterFan Pro 140 AP hanno un selettore a tre velocità nella parte posteriore del motore. Una posizione secondo noi piuttosto scomoda perché bisogna rimuovere il radiatore per raggiungere la vite più lontana di entrambe le ventole. La prova fatta su una ventola non montata ha restituito valori approssimativi pari a 2840, 2100 e 1560 RPM.

cm masterliquid pro 280 06

A montaggio completato, la differenza con il modello 240 sta solo nella dimensione di radiatore e ventole.