Android

Vendite smartphone: l’Europa registra la più alta crescita durante il Q3

Il mercato degli smartphone continua a crescere. Quello europeo, in particolare, ha regalato non poche soddisfazioni ai produttori. Secondo l’analisi condotta da Canalys, in Europa, durante il terzo trimestre del 2019, si sarebbe registrato un aumento delle vendite di smartphone dell’8%, contro il 6% dell’Asia Pacifica.

In modo particolare, non si può che evidenziare l’ottimo traguardo raggiunto da Samsung, ovvero 18,7 milioni di smartphone venduti (+26% rispetto allo stesso periodo del 2018). Al secondo posto si posiziona Huawei, con 11,6 milioni di smartphone distribuiti. L’azienda, pur essendo stata colpita da alcune decisioni del governo statunitense, non sembrerebbe cedere, continuando a preservare il proprio ruolo.

Al terzo posto si colloca invece Apple, con 9,8 milioni di device spediti. Il risultato non è però positivo, dato che la società di Cupertino si trova a dover fare i conti con un un calo del 4% rispetto all’anno precedente.

Incredibile è il risultato di Xiaomi, con una crescita del 73% rispetto al 2018, superando la soglia dei 5,5 milioni di smartphone venduti. L’azienda cinese è riuscita, in davvero pochissimo tempo, a imporsi nel mercato globale, proponendo dispositivi con un rapporto qualità/prezzo eccezionale. Il futuro è invece imprevedibile: l’arrivo del 5G, specialmente negli smartphone di fascia media e l’implementazione da parti di altri operatori di telefonia mobile, potrebbe rimescolare le carte sul tavolo. Quasi tutti gli OEM potranno sfruttare il nuovo standard per esportare ancora più dispositivi.

Xiaomi Mi 9 Lite, con 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna, è disponibile su Amazon a circa 240 euro. Lo trovate a questo indirizzo.