Android

Android Game SDK potrebbe rendere i videogiochi mobile molto più fluidi

La versione pubblica di Android Game SDK è quasi arrivata e i colleghi di XDA Developers hanno anticipato alcune tra le novità più importanti. Questa piattaforma consentirà agli sviluppatori di videogiochi per Android di ottimizzare il loro lavoro e regalare agli appassionati un’esperienza certamente migliore.

In particolare, ciò che più ha colpito gli esperti è frame pacing, ovvero l’ottimizzazione dei frame da parte dell’hardware e la successiva visione sul display. Così facendo, sarà possibile diminuire il ritardo della visualizzazione dei frame. I benefici sono principalmente due:

Senza l'integrazione di Frame Pacing Android, il gioco presentava frame-pacing incoerenti.
Dopo l'integrazione di Frame Pacing Android, il gioco presenta frame-pacing coerenti.
  • Una quantità minore di input lag per i comandi;
  • Maggiore fluidità.

Anche i videogiocatori meno esperti comprenderanno immediatamente come questa funzionalità possa rivoluzionare il concetto stesso di “videogioco” in ambito mobile. Con l’arrivo di dispositivi sempre più potenti, proprio ieri parlavamo di come Galaxy S11 potrebbe avere ben 12 GB di RAM, è inevitabile che Google sia decisa a invogliare gli sviluppatori a continuare a produrre sempre più videogiochi.

Per accedere a questa libreria, è essenziale che il motore di gioco sia compatibile. Per il momento, l’unico ad abbracciare questa novità è stato Unity 3D. Quasi certamente, però, durante i prossimi giorni, la lista potrebbe aumentare. Non ci resta che attendere il rilascio ufficiale di Android Game SDK.

Samsung Galaxy S10, con 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna, è disponibile all’acquisto su Amazon. Lo trovate a questo indirizzo.