Cuffie, auricolari e accessori

Google Pixel Buds e Redmi Note 9 5G in arrivo: spuntano le certificazioni

Quando i dispositivi vengono certificati, sappiamo che il loro arrivo sul mercato è sempre più vicino. È il caso di Google Pixel Buds e Redmi Note 9 5G che sono stati certificati rispettivamente dell’ente americano FCC e da quello cinese 3C. In entrambi i casi, non sono state fornite particolari indicazioni.

Nel caso dei futuri auricolari del colosso di Mountain View, il documento a riferimento ai modelli G1007 e G1008 che potrebbero indicare le cuffie e la custodia di ricarica. Conosciamo però già alcuni dettagli dei Pixel Buds forniteci direttamente da Google durante la presentazione di Pixel 4. Il punto di forza è ovviamente l’integrazione con i servizi della società californiana, primo fra tutti Google Assistant attraverso cui sarà possibile gestire il dispositivo a cui gli auricolari sono connessi.

A bordo ci sono driver dinamici da 12 mm assicurando quella che dovrebbe essere una qualità audio molto elevata e un apposito sensore antivento per migliorare le prestazioni in chiamata. Google assicura inoltre un’autonomia fino a 5 ore di utilizzo continuo, che diventano 24 ore in combinazione con la custodia di ricarica. Pixel Buds sono già presenti anche nel catalogo italiano sul sito ufficiale del produttore, ma non sono ancora acquistabili.

Passiamo ora al secondo protagonista. Dopo aver lanciato Redmi Note 9 Pro e Redmi Note 9 Pro Max, il brand cinese sembrerebbe a lavoro per portare sul mercato la variante 5G della serie. Il dispositivo dovrebbe essere associato al modello numero M2002J9E apparso all’interno dell’ente di certificazione cinese 3C. Nessun altro dettaglio è stato rivelato, ma la macchina delle indiscrezioni potrebbe fornici informazioni interessanti molto presto.

Gli auricolari in-ear JBL Free X sono disponibili con uno sconto del 46% su Amazon a 69,99 euro. Li trovate tramite questo link