Android

Prime app con supporto al design Material You disponibili al download

Graficamente, Android 12 riceverà un gradito rinnovamento dell’interfaccia utente, la quale si baserà sul linguaggio di design chiamato da Google Material You.

Tra le novità di questo nuovo design troviamo la possibilità di adattare le proprie tinte e tonalità a quelle del wallpaper impostato dall’utente, capacità che verrà estesa anche alle applicazioni di terze parti che decideranno di supportare la funzione.

Prima ancora dell’arrivo della versione finale di Android 12, le prime due app a supportare il cambio di colori sono già disponibili al download!

Android 12

Un cambiamento all’interfaccia così importante non avveniva in Android sin dall’arrivo del Material Design in Android 5.0 Lollipop nel lontano 2014. I primi smartphone a ricevere questa nuova skin di Android, se così vogliamo chiamarla, saranno i Pixel di Google. Questi ultimi possono già installare la Beta pubblica del sistema operativo per avere un primo assaggio delle novità, mentre i Pixel 6 e Pixel 6 Pro saranno i primi prodotti a nascere con a bordo già Android 12 questo autunno.

Il supporto al linguaggio di design Material You ci impiegherà però sicuramente più tempo a raggiungere la maggioranza delle applicazioni più utilizzate, in quanto ogni singolo sviluppatore dovrà decidere di implementare manualmente il sistema di temi conosciuto internamente come Monet.

Due intraprendenti developer vogliono però dare il buon esempio e hanno già adattato le proprie app ad Android 12, compreso il sistema di temi basati sul wallpaper!

La prima tra queste è Sleep as Android, una delle preferite della community Android da anni ormai che è in grado di trasformare lo smartphone in un tracker del sonno. Lo sviluppatore, Urbandroid, ha spiegato ad Android Police che l’app è ora “al 99% in stile Material You“. Non tutte le parti dell’app sono ancora reattive al tema e ci sono ancora alcune modifiche di leggibilità da apportare, ma dobbiamo ammettere che si tratta di un inizio scoppiettante, soprattutto se si considera che Google non ha ancora finalizzato le API.

Anche Dylan Roussel ha aggiornato la sua app Inware con il supporto per i temi Material You. Questo aggiornamento è già disponibile tramite il Play Store sul canale beta, vi basterà installare l’aggiornamento versione 5 e assicurarvi che il toggle “use system colors” sia attivato.

Per chi è alla ricerca di uno smartphone fluido e non ama i bordi curvi, può trovare l’ottimo OnePlus Nord 5G su Amazon!