Giochi PC

Cyberpunk 2077: director di Ori contro CD Projekt: “ho esagerato”

Giornata a dir poco scoppiettante quella di ieri per Thomas Mahler, il CEO di Moon Studios nonché director dei due amatissimi Ori. Tramite un suo post pubblicato su Resetera, Mahler si era scagliato contro Cyberpunk 2077 e CD Projekt RED, ma non solo. Il motivo di questo lungo sfogo è stato scaturito da quella che secondo lui è stata una mossa di marketing ingannevole portata avanti dal team polacco, e anche da altre personalità in passato.

Cyberpunk 2077

Sono bastate nemmeno ventiquattro ore che Mahler ha deciso di fare un passo indietro e di rivedere tutte le dichiarazioni dette nella giornata di ieri. Con un nuovo post, questa volta condiviso anche sul proprio account Twiter, il CEO di Moon Studios ha voluto ammettere di aver esagerato, ammettendo di essere stato fin troppo duro a causa di alcune rimostranze verso tutta l’attuale cultura dell’hype che gravità attorno all’industria videoludica.

“Ora, un giorno dopo, ho letto le risposte e mi rendo conto di non essere stato riguardoso nel modo in cui ho messo per iscritto i miei pensieri, né ho scelto il tono o la piattaforma giusta per pubblicarli” ha esordito Mahler nel suo ultimo post. “La mia intenzione non era quella di ferire nessuno, ma di offrire uno spunto di discussione sulle questioni attuali che l’industria sta affrontando. Sono davvero dispiaciuto, soprattutto verso quelli che ho citato per nome”.

Effettivamente il post pubblicato ieri da Mahler ci è andato giù pesante, e molti utenti gliel’hanno subito fatto notare direttamente commentando lo sfogo su Resetera. Tutto è bene quel che finisce bene quindi, con CD Projekt RED che di certo continuerà a fare quello che ha sempre fatto in questi giorni: assicurarsi di sistemare al meglio Cyberpunk 2077. Cosa ne pensate delle tempestive scuse poste dal director dei due Ori?

Se non l’avete ancora fatto, potete acquistare il meraviglioso Ori and the Will of the Wisps su Amazon a questo indirizzo.