Giochi PC

Fortnite vs Apple: disponibili i primi vestiti Free Fortnite

Il 26 agosto 2020, come parte della sua strategia FreeFortnite, Epic Games ha annunciato al mondo che chiunque era autorizzato a produrre e vendere i propri prodotti (“cappelli, magliette, adesivi e altro“) con sopra il logo del lama arcobaleno e la scritta “Free Fortnite”. Era solo un ennesimo passo nello scontro “Fortnite vs Apple”, che sta avendo luogo tanto in ambito legale, quanto in quello mediatico.

Ora, sono disponibili i primi vestiti Free Fortnite tramite il rivenditore Neffheadwar, il quale ha prodotto una t-shirt, una maglia a maniche lunghe e anche una mascherina, il tutto con in bella vista il logo Free Fortnite. Potete vedere un esempio qui sotto.

Neffheadwear afferma che i fan possono “unirsi alla battaglia e ottenere un oggetti in edizione limitata.” Questi prodotti costano dai 12 ai 28 dollari. È altamente probabile che sia solo uno dei primi a proporre del merchandising dedicato a Free Fortnite.

L’obbiettivo di Epic Games, in questo caso, è di sfruttare altre società per fare propaganda e vincere il favore del pubblico. Come abbiamo già analizzato nel nostro articolo, la questione è molto più complessa di quanto i videogiocatori più giovani possano (e debbano, a dirla tutta) comprendere.

Per ora Fortnite e l’account creatore di Epic Games sono bloccati su iOS. I nuovi giocatori non possono quindi scaricare il battle royale, ma chiunque lo possedesse già prima del ban può ancora giocare, pur essendo bloccato all’aggiornamento precedente alla Stagione 4, che è invece disponibile sulle altre piattaforme.

Diteci, cosa ne pensate di questi prodotti? È corretto che Epic Games ne permetta la produzione?

Fortnite Stagione 4 | Articoli utili

Ecco inoltre alcuni articoli utili per la Stagione 4 di Fortnite e le relative novità a tema Marvel:

Potete acquistare una ricarica console V-Bucks per Stagione 4 su Amazon Italia.