Nintendo Switch

Nintendo dice no al Tokyo Game Show 2021

Il Tokyo Game Show 2021, la più importante fiera videoludica del Giappone, non vedrà la presenza di Nintendo nelle file degli ospiti. La conferma ufficiale è arrivata in giornata attraverso un tweet pubblicato dall’azienda per fare chiarezza.

Nel calendario degli eventi del Tokyo Game Show, già pubblicato qualche giorno fa, in molti avevano già notato l’assenza di Nintendo. Data la rilevanza che la fiera ha su suolo giapponese, tuttavia, in molti si sono domandati se semplicemente ci fosse un ritardo nelle conferme. I canali social dell’azienda di Kyoto si sono attivati in giornata, purtroppo, per confermare l’assenza.

Data la centralità di Nintendo in Giappone, è impossibile pensare che non siano presenti spazi dedicati alle sue console all’interno del Tokyo Game Show, contando che ci saranno parecchi giochi indipendenti che avranno versioni dei loro giochi che gireranno su Switch. Dal tweet pubblicato dall’azienda di Kyoto infatti sembra che, pur non essendo presente in via ufficiale, sarà comunque sul posto per cooperare con alcuni partner nella presentazione dei loro prodotti. In ogni caso, l’assenza di Nintendo come partner del Tokyo Game Show è alquanto strana, dato che una settimana dopo ci sarà il lancio di Metroid Dread e della nuova Switch OLED.

Ecco la traduzione di quanto si legge dal Twitter di Nintendo: “Nintendo non esporrà uno stand o titoli di gioco al Tokyo Game Show 2021 Online che si terrà il 30 settembre 2021. Collaboreremo solo con altre aziende per esporre giochi indie. Se hai intenzione di partecipare a questo evento, assicurati di avere le informazioni corrette“. Mentre i fan pensano a un Direct di settembre, al Tokyo Game Show sono stati confermati come ospiti Square Enix, Capcom, Bandai Namco, SEGA, Konami e 505 Games. Ci sono già voci riguardo alcuni giochi e contenuti di gioco da rivelare durante la fiera, come nel caso di Resident Evil Village.

Preordina Metroid Dread da Amazon cliccando qui.