PlayStation

PS5: stando a Digital Foundy la GPU potrebbe non essere completamente RDNA 2

Sono passati due giorni da quando Sony ha finalmente alzato il velo sulle specifiche tecniche di PlayStation 5. La presentazione fatta da Mark Cerny si è addentrata nel raccontare la filosofia che sta dietro all’architettura di PS5, ma nonostante tutto, la modalità con cui sono state rivelate queste specifiche non ha fatto impazzire moltissimi appassionati. Successivamente Digital Foundry ha dichiarato che c’è ancora molto che Sony non ha mostrato sulla prossima console.

Sulla questione PS5 si è voluto esprimete anche John Linneman, sempre della testata di Digital Foundry, che rispondendo alla domanda riguardo l’RDNA della console da parte di un utente su Twitter, ha voluto rispondere con ciò che segue: “il mio primo pensiero sulla GPU di PlayStation 5 si è focalizzato su un RDNA2 completo e probabilmente sarà così ma…non sono state menzionate cose come gli shader variabili, ciò mi fa pensare se sarà davvero completo.”

Oltre alla GPU, Mark Cerny ha approfondito molto nel dettaglio anche l’SSD di PlayStation 5 e il nuovo sistema di audio 3D chiamato Tempest Engine. Uno degli aspetti più chiacchierati invece è stata la retrocompatibilità, che al momento del lancio della console di prossima generazione Sony, includerà solamente una selezione di 100 tra i titoli più popolari e giocati su PlayStation 4.

Per quanto riguarda il periodo di uscita di PS5, Sony ha tenuto a rassicurare i giocatori dichiarando che nonostante l’epidemia di Coronavirus, il lancio della console next gen è ancora fissato per il prossimo periodo natalizio. Ora che sono passati diversi giorni e abbiamo avuto modo di pensare a ciò che è stato mostrato su PS5, cosa ne pensate delle recenti mosse di Sony?

Aspettando PlayStation 5, c’è ancora molto da giocare sull’attuale generazione di console. Acquista ora una PS4 Pro su Amazon a questo indirizzo.