PlayStation

The Last of Us 2: ecco nuove immagini per consolarci del rinvio

The Last of Us 2 è stato rimandato e la nuova data di uscita ancora non è stata svelata. Si tratta di un duro colpo per gli appassionati, che hanno già dovuto “sopportare” il rinvio del gioco da febbraio a maggio. In questo caso, però, non si tratta di problemi di sviluppo, ma di limiti organizzativi, causati dall’attuale situazione mondiale. L’epidemia di Coronavirus (Covid-19) continua a influenzare anche il mondo videoludico, purtroppo. Ovviamente non si tratta del problema principale, ma non di meno è un dispiacere che il team di sviluppo non possa dare ai giocatori il frutto del proprio lavoro, pur avendo praticamente completato il titolo.

In attesa di nuove informazioni – Naughty Dog spera che il rinvio non sia a lungo termine – possiamo consolarci con qualche (bellissima) immagine dedicata a The Last of Us 2. Gli sviluppatori hanno infatti rilasciato una serie di screenshot, che dimostrano ancora una volta la qualità visiva dell’opera. Ecco qui sotto le immagini rilasciate.

Le immagini ci mostrano vari ambienti, si passa da un campo illuminato dalla luce dorata del sole, a un bosco immerso nella penombra. Possiamo vedere ancora una volta anche Joel, protagonista del primo capitolo che in The Last of Us 2 lascerà posto a Ellie. Possiamo trovare anche Dina che, come già sappiamo, stringerà un qualche tipo di relazione amorosa con Ellie. Gli scatti confermano ancora una volta la qualità visiva del gioco e anche una certa varietà cromatica e ambientale.

Il primo capitolo ci fa viaggiare tra più stagioni, dalla primavera all’inverno, quindi siamo già stati abituati a esplorare ambienti diversi tra di loro, ma The Last of Us 2, anche grazie alla superiore potenza di PS4 rispetto a PS3, sembra spingere l’acceleratore sotto questo punto di vista. Purtroppo non potremo averne conferma fino a quando non sarà rilasciato. Speriamo l’attesa non sia lunga. 

The Last of Us 2 è stato rimandato, ma potete mettere al sicuro la vostra copia in ogni caso grazie ad Amazon.