Auto

In vendita la rarissima Ferrari F60: la conoscevate?

Nonostante non sia la diretta evoluzione delle già rare Ferrari F40 e Ferrari F50, la F60 è comunque a suo modo ancora più introvabile. Gli esperti del settore la classificano come un vero e proprio “unicorno”, ossia quelle vetture che raramente avrete la possibilità di veder circolare su strada.

La Ferrari F60 America è nata nel 2014 in occasione dei 60 anni del Cavallino Rampante in Nord America: prodotta in appena 10 esemplari eredita parte dei componenti dalla F12 Berlinetta dalla quale si ispira. Più in dettaglio, si tratta di una roadster alimentata dal famoso propulsore V12 da 6,3 litri che ritroviamo in numerosi modelli, capace in quest’occasione di sprigionare fino a 730 cavalli di potenza complessiva. Come accennato, buona parte dei componenti provengono dalla “più comune” F12 Berlinetta mentre la carrozzeria si ispira 275 GTS/4 NART Spider, una roadster degli anni ’60 che fece innamorare numerosi appassionati.

Credits: rmsothebys.com

Rispetto alla F12, la F60 America ha una carrozzeria completamente rivista e caratterizzata da una capote leggera rimovibile invece del tetto più tradizionale. Ciascuno dei dieci esemplari costruiti presenta un design dell’abitacolo asimmetrico con finiture rosse per l’area dedicata al conducente e nere per il passeggero, con dettagli della bandiera americana al centro degli schienali di entrambi i sedili e la classica livrea blu e bianca del North American Racing Team. Un esemplare è recentemente apparso sul popolare sito di aste RM Sotherby’s ad un prezzo compreso tra 3,5 e 4,5 milioni di dollari: si tratta di una cifra davvero esclusiva, quasi doppia a quella di una più conosciuta Ferrari F40.

In programma dal 12 al 14 agosto, l’asta di Monterey ha già registrato importanti adesioni; oltre alla F60 America, sarà possibile acquistare Jaguar D-Type (6M$), Ferrari 275 GTB Competizione (9M$), Aston Martin DB4GT (12M$) e infine Porsche 917K (a oltre 16M$).

Credits: rmsothebys.com