Auto

Mercedes AMG: la supercar GT-R uscirà di produzione nel 2021

L’indiscrezione dagli Stati Uniti è stata confermata: Mercedes annuncia l’uscita di produzione nel 2021 della AMG GT-R. L’arrivo dell’estrema AMG Black Series ha di fatto tolto dal listino la versione R, diventando lei stessa la top di gamma dell’offerta per la coupé supercar della stella di Stoccarda.

L’uscita di produzione della GT-R sembra essere dettata da precisi obiettivi commerciali: i clienti alla ricerca del massimo delle prestazioni dovranno acquistare la Black Series, coloro alla ricerca di una gran turismo più versatile e sfruttabile potranno ripiegare sulle altre versioni in gamma. Listino che sarà presto aggiornato, poiché tra la Black Series e gli altri modelli esiste una differenza di prezzo doppia.

AMG GT Black Series

Il logo Black Series è stato riproposto dopo anni di assenza su AMG GT. Si tratta di una “divisione” ancor più estrema della già performante gamma AMG. Mercedes ha realizzato un prodotto estremamente convincete per quanto riguarda la prestazioni, capace di conquistare il primato del tempo sul giro al Nürburgring per un’automobile di serie, battendo per più di 1 secondo la Lamborghini Aventador SVJ.

Sotto il cofano pulsa il possente motore V8 da 4.0 litri biturbo, qui in grado di erogare 730 Cv di potenza e 800 Nm di coppia massima. L’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in 3,2 secondi e la velocità massima è di 325 km/h. L’aerodinamica è stata evoluta e presenta elementi attivi che permettono di generare valori di deportanza notevoli. Nuovi accorgimenti hanno coinvolto struttura e cambio. Il prezzo della AMG GT Black Series è di 358 mila euro per il mercato italiano.