Auto

Mercedes EQS sta arrivando: il lusso è silenzioso

Il mercato dell’auto elettrica non è mai stato così fiorente come lo è all’inizio di questo nuovo anno; in pieno 2020, Mercedes ha presentato l’ambizioso piano riguardante la gamma elettrica a zero emissioni e si dichiara pronta a rilasciare la seconda vettura completamente elettrificata, nata per affiancare il già presente SUV EQC.

Conosciuta con il nome di EQS, dove “S” tende ad indicare l’appartenenza alla Classe S e quindi la vocazione al lusso, la futura ammiraglia della casa stellata, come mostrato dalle foto spia trapelate da poco, vanta dimensioni generose racchiuse da un tetto ad arco fregiato e da una grossa cromatura che unisce l’avantreno al retrotreno.

Si vocifera che la produzione di pre-serie possa già essere partita nella Factory 56 di Sindelfingen, in Germania, e promette di essere la punta di diamante della casa tedesca grazie a tecnologia senza pari ed al nuovo power train elettrico; una delle soluzioni previste dovrebbe infatti essere la batteria Cell-to-pack sviluppata con CATL che consiste in batterie non divise in moduli e capaci di innalzare prestazioni e densità energetica rispetto alle soluzioni tradizionali.

Mercedes EQS dovrebbe essere quindi in grado di offrire prestazioni incedibili e un’autonomia di tutto rispetto, arrivando fino a 700 km con una sola ricarica anche se i dati ufficiali non sono ancora stati diffusi.

La concorrenza – formata principalmente da Tesla, Volkswagen e Porsche nel reparto elettrico – non può ancora competere con la qualità di materiali e delle rifiniture proposte dal marchio stellato, soprattutto negli allestimenti della Classe S che sono da sempre il benchmark del lusso.

Sarà capace Mercedes di mantenere il livello di qualità a cui siamo abituati anche nella versione elettrica della sua ammiraglia senza doverla vendere ad un prezzo fuori mercato? Non ci resta che attendere la presentazione ufficiale che sarà comunque a breve, essendo prevista per la prima parte del 2021.