Storage

SSD Crucial M4, prova di 4 modelli da 64, 128, 256 e 512 GB

Pagina 1: SSD Crucial M4, prova di 4 modelli da 64, 128, 256 e 512 GB

Introduzione

Tutti sappiamo che gli SSD sono un modo sicuro per velocizzare l’avvio di Windows, rendere le applicazioni più reattive e accelerare il trasferimento di file di grandi dimensioni. Purtroppo il passaggio all’archiviazione a stato solido ha un costo elevato. Se avete un budget di 200 euro avete solamente due opzioni se volete integrare un SSD nel vostro prossimo PC.

  1. Investire la maggior parte del denaro in un SSD abbastanza capiente e con il resto dei soldi acquistare un hard disk di dimensioni modeste. Questo vi permetterà di immagazzinare Windows e alcune applicazioni sull’SSD e gestire manualmente la capacità a disposizione. Secondo noi questo è il modo migliore per massimizzare le prestazioni dell’archiviazione basata su memoria Flash.
  2. Spendere un po’ di più per un hard disk in modo da avere molta capacità a disposizione, e acquistare un SSD meno costoso per realizzare una configurazione basata sul caching, possibile sia con la piattaforma Intel Z68 Express (Recensione Intel Z68, un chipset per veri appassionati) che con una scheda aggiuntiva come l’HighPoint RocketHybrid 1220 (SSD caching senza Z68, possibile ed economico grazie a Highpoint RocketHybrid 1220).
  Opzione 1 Opzione 2
Priorità Velocità Capienza
Drive Primario
(SSD)
1 x 90 GB OCZ Vertex 2 90 GB 1 x Corsair Nova 32 GB
Drive Secondario

(Disco Rigido)

1 x 250 GB Seagate Barracuda 7200.12 1 x 2 TB WD Caviar Green, 1 x 250 GB Seagate Barracuda 7200.12
Costo Totale $205.98 $206.97

In realtà c’è una terza opzione, cioè quella di acquistare un SSD da 32 GB, installarvi Windows e un’applicazione o due e usare l’hard disk magnetico per tutto il resto. A nostro giudizio questa strada non è l’ideale per almeno un paio di ragioni.

La prima è che dovete essere molto attenti alle applicazioni che installate sull’SSD. Non potete fare molto, oltre a Windows 7 potreste metterci Office e Photoshop se siete fortunati. Inoltre nel corso del tempo anche gli aggiornamenti di Windows Update potrebbero diventare un problema.

La seconda è che SSD MLC di ridotte dimensioni tendono a perdere molte prestazioni. Per esempio il Corsair Nova da 32 GB offre scritture sostenute fino a 70 MB/s mentre la versione da 64 GB raggiunge i 130 MB/s. Potete fare lo stesso confronto con le soluzioni di quasi qualsiasi altro marchio. Le soluzioni Intel sono persino peggiori: l’X25-V da 40 GB è progettato per raggiungere una velocità in lettura di 35 MB/s, mentre l’X25-M da 80 GB basato sullo stesso controller con la metà dei canali NAND raggiunge i 70 MB/s.

Chiaramente sembra che più capiente è un SSD, maggiori sono le prestazioni che potete attendervi. Questa è una ragione molto interessante per acquistare il disco più capiente che potete permettervi, tanto più che il costo per gigabyte rimane abbastanza stabile scorrendo qualsiasi catalogo.

Per chi come noi si occupa di hardware, questa situazione presenta qualche problema. Quando chiediamo un prodotto per una recensione infatti le aziende ci spediscono i loro prodotti migliori, e generalmente riceviamo un SSD da 256 GB. Quando li recensiamo, facciamo generalizzazioni che si applicano a una specifica capacità. Tuttavia è troppo facile per i lettori concludere che i risultati ottenuti si applicano a tutta la lineup. Non è così.

Il punto è che non dovete aspettarvi le stesse prestazioni tra SSD di capienza diversa. Anche se la differenza non è sempre significativa, vogliamo svelarvi l’intero quadro prima che facciate un investimento sulla tecnologia solid state.

Crucial ci ha offerto gli SSD che ci permetteranno di illustrare le differenze tra le varie unità. La linea m4 dell’azienda include soluzioni da 64, 128, 256 e 512 GB. Dando uno sguardo alla parte bassa della tabella si nota che tutte hanno quasi lo stesso prezzo per gigabyte, mentre le scritture sequenziali e casuali crescono con la capienza.

Crucial m4 64 GB 128 GB 256 GB 512 GB
Tempo d’accesso medio <.1 ms <.1 ms <.1 ms <.1 ms
Lettura sequenziale 415 MB/s 415 MB/s 415 MB/s 415 MB/s
Scrittura sequenziale 95 MB/s 175 MB/s 260 MB/s 260 MB/s
Lettura casuale 4 KB 40 000 IOPS 40 000 IOPS 40 000 IOPS 40 000 IOPS
Scrittura casuale 4 KB 20 000 IOPS 35 000 IOPS 50 000 IOPS 50 000 IOPS
Prezzi aggiornati al 01/08//2011 $105 $215 $416 $790
Prezzo/GB $1.64 $1.67 $1.62 $1.54

Con tutti e quattro gli SSD nelle nostre mani siamo pronti a mostrarvi come capacità e configurazione incidano sulle prestazioni dell’SSD che acquistate.