Android

Asus ROG Phone 5: certificazione TENAA svela specifiche ed immagini

I vari produttori di smartphone da gaming stanno lavorando duramente per portare sul mercato i loro nuovi device, come ad esempio Red Magic e Black Shark, che dovrebbero essere i primi ad aggiornare le loro soluzioni nel corso del 2021. Non mancherà sicuramente neanche ASUS che, come ci ha abiutati, continuerà a proporre la sua linea di dispositivi noti come ROG Phone.

La nuova soluzione della casa Taiwanese dovrebbe arrivare nei primi mesi dell’anno, probabilmente già ad aprile, in anticipo dunque rispetto alle precedenti generazioni e potrebbe realmente sbaragliare la concorrenza. Vi abbiamo già parlato di questo dispositivo sottolineando però il fatto che sarebbe potuto arrivare con il nome di ROG Phone 4, ebbene, la notizia di oggi è che Asus avrebbe deciso di fare un doppio salto nella numerazione e passare dal 3 direttamente al 5.

Inoltre, sempre in queste ore, il device ha ottenuto l’ennesima certificazione, questa volta dal noto ente cinese TENAA, permettendoci di dare un’occhiata più da vicino al design ed alle presunte specifiche. Il ROG Phone 5 sarebbe caratterizzato dal numero di modello Ioo5DA e sotto la scocca, come più volte ribadito, dovrebbe affidarsi ad un SoC Snapdragon 888 assieme ad un’enorme batteria da ben 6.000mAh, con tecnologia a doppia cella.

Asus ROG Phone 5 TENAA

Il display sarebbe caratterizzato invece dalla presenza di un pannello AMOLED da 6,78 pollici, nel quale sarebbe alloggiato anche il sensore di impronte digitali. Non ci sono ancora informazioni sulla possibile risoluzione del display ma è molto probabile che possa essere un FHD+ e non un QHD+ come visto su altre soluzioni ed osiamo dire non così efficiente su uno smartphone da gaming, in quanto la GPU verrebbe sottoposta ad uno sforzo notevole e potrebbe non riuscire a gestire al meglio i processi nelle varie fasi di gioco.

Non mancherà sicuramente una frequenza di aggiornamento elevata per il display che, salvo sorprese, raggiungerebbe i 144Hz, strumento utile a garantire un’esperienza di utilizzo sempre parecchip fluida. Inoltre, stando sempre a quanto trapelato in precedenza, il nuovo device da gaming potrebbe fare affidamento anche su uno schermo secondario che potrebbe andare ad occupare lo spazio dedicato al logo illuminato, al centro della scocca posteriore.

Per quanto riguarda il comparto fotografico sarebbero tre i sensori a trovare posto nella parte posteriore, con il principale caratterizzato da un’unità da 64MP, in abbinato ad una lente ultra-wide e ad un sensore macro. È chiaro che il comparto fotografico non rappresenterà il punto forte di questo terminale ma sicuramente sarà in grado di offrire dei buoni scatti nell’utilizzo quotidiano.

Concludiamo con la ricarica rapida che come anticipato nelle settimane passate, grazie ai dati emersi dalla certificazione 3C, il device potrebbe arrivare con un caricatore a 65W, segnando un bel passo avanti rispetto alla generazione precedente. Come detto in apertura, l’Asus ROG Phone 5 andrà a scontrarsi direttamente con le altre soluzioni ed in particolare con il Red Magic 6 ed il Black Shark 4. Vedremo chi la spunterà.