Android

Samsung Galaxy Z Flip 3: tra specifiche aggiornate e nuovi display

Stando ai rumor più recenti, Samsung avrebbe deciso di posticipare il lancio del suo prossimo smartphone pieghevole ad una data successiva. Inizialmente prevista per i primi mesi dell’anno, la data sarebbe stata posticipata al fine di non cannibalizzare le vendite dei nuovi arrivati della famiglia Galaxy S21. Al momento non ci sono conferme sulla possibile denominazione, ma secondo alcuni rumors dovrebbe essere Galaxy Z Flip 3 e non Z Flip 2 come molti immaginavano. Ad aumentare l’interesse attorno a questo dispositivo, ci ha pensato proprio in queste ore un utente attraverso un post comparso su Twitter, nel quale sono state pubblicate le presunte specifiche ed il prezzo di vendita.

Render Galaxy Z Flip 3; Fonte: Gizmochina.com

Secondo l’utente (@TheGalox_), il Galaxy Z Flip 3 potrebbe essere commercializzato a 1.499 dollari, circa 1.240 euro al cambio. Se questa informazione fosse confermata, il Flip di terza generazione costerebbe solo 50 dollari in più rispetto al suo predecessore. Considerato che il Galaxy Z Flip 5G è disponibile in Italia ad un prezzo di listino 1.599 euro non è da escludere che il nuovo modello possa arrivare allo stesso prezzo o ad una cifra leggermente più alta, con un piccolo aumento giustificabile dalla presenza di diverse nuove peculiarità. Ulteriori insider riferiscono che il dispositivo avrà un display in vetro (cioè UTG), con un pannello AMOLED dinamico a 120Hzcornici ancora più sottili. A questo, il famoso Ross Young (@DSCCRoss) risponde che il display sarà un LTPO e misurerà 6,7 pollici.

La caratteristica che salta subito all’occhio è la presenza dell’ultimo SoC di casa Qualcomm, lo Snapdragon 888, dato che suggerisce come l’azienda sudcoreana possa aver deciso di posticipare il lancio di questo terminale in primavera. Di solito infatti, Qualcomm aggiorna il suo ultimo processore di punta, riconoscibile dall’aggiunta di un “+” alla fine del nome, all’inizio della seconda metà dell’anno. Ne è un esempio proprio un altro prodotto pieghevole lanciato dall’azienda, lo Z Flip 5G che vanta uno Snapdragon 865+ ed il lancio è avvenuto nel luglio dello scorso anno.

È stato poi suggerito che il presunto Galaxy Z Flip 3 possa presentare un display esterno decisamente più grande di quello presente sul modello precedente, fermo ad 1,1 pollici, arrivando a 1,8 pollici.

Non bisogna dimenticare però che sempre in base alle informazioni trapelate nelle ultime settimane, il prossimo foldable Samsung potrebbe presentare anche una versione decisamente più economica, dotata di connettività 5G e che potrebbe risultare molto simile a quella già in commercio. Altre novità riguarderebbe poi la presenza di un foro centrale per la fotocamera ridimensionato, un nuovo meccanismo per l’apertura e la chiusura dello smartphone ed una migliore resistenza all’acqua, magari con l’aggiunta della certificazione IP68.

In rete sono emersi anche diversi render sul prossimo Z Flip 3, con importanti riferimenti legati alla fotocamera che potrebbe presentare un layout molto simile a quello visto sul Galaxy S21. Stando invece a quanto riportato dall’utente su Twitter, il device implementerebbe la medesima tripla fotocamera da 12MP vista sul Galaxy Z Fold 2. Come ribadito più volte stiamo parlando esclusivamente di indiscrezioni, da prendere con le dovute cautele, in attesa di informazioni ufficiali che potrebbero arrivare già nelle prossime settimane.

Su Amazon è disponibile lo smartwatch Fossil con cinturino in pelle e  sistema operativo WearOS ad un prezzo incredibile. Meno di 100 euro. Cogli l’occasione, clicca qui.