Android

Xiaomi Mi 9, primo smartphone con Snapdragon 8150?

Mentre Xiaomi sta ancora concludendo la commercializzazione in Europa della serie Mi 8, iniziano a trapelare le prime indiscrezioni a proposito del suo prossimo top di gamma. Un report di Gizchina – che cita fonti interne all’azienda – indica che Mi 9 potrebbe essere equipaggiato con lo Snapdragon 8150.

Questo processore dovrebbe essere il primo a marchio Qualcomm con processo produttivo a 7nm che andrebbe a scontrarsi direttamente con il Kirin 980 di Huawei e l’A12 Bionic di Apple. Il SoC dovrebbe essere accoppiato a 6 o 8 Gigabyte di RAM che potrebbero aumentare se consideriamo che Mi Mix 3 – presentato solo qualche settimane fa – ha un quantitativo che raggiunge i 10 Gigabyte.

Le novità non si esauriscono qui. Infatti, sembra che il dispositivo sarà dotato di ben tre fotocamere posteriori. Una configurazione mai vista a bordo di uno Xiaomi. La fotocamera principale dovrebbe essere un sensore Sony da 48 Megapixl. Inoltre, l’azienda guidata da Lei Jun potrebbe continuare a seguire le tendenze del settore inserendo il sensore di impronte digitale nel display – come visto con Mi 8 Explorer Edition – e ci si aspetta anche il supporto per la ricarica wireless.

Infine, il report presuppone che lo smartphone sarà rilasciato nella prima metà del 2019 per il mercato cinese. Se così fosse, sarebbe in linea con la tradizione di Xiaomi in quanto l’ultimo della serie Mi è stato presentato lo scorso giugno. Saranno sicuramente tanti i rumors che si susseguiranno nel corso dei prossimi mesi. Come sempre, però, ricordiamo che sono informazioni da prendere con le pinze in quanto provengono da fonti non ufficiali.

Xiaomi Mi 8 è caratterizzato da un ottimo rapporto qualità/prezzo e con a bordo lo Snapdragon 845 è acquistabile a 428 euro attraverso Amazon. Lo trovate a questo link.