Giochi PC

Resident Evil 5: ecco com’è il gioco senza filtro giallo

Durante la scorsa generazione di console, molti videogiochi hanno fatto largo uso di filtri grafici. Un esempio è Resident Evil 5, coperto da una “patina” gialla che rende l’opera più cupa e misteriosa. Per quanto caratteristico, questo effetto non è stato apprezzato da tutti. Uno dei fan della saga, non apprezzando la versione originale, ha eliminato il filtro e ha “svelato” la versione non modificata del survival horror.

Potete vedere il confronto nell’immagine qui sotto, condivisa su Reddit. Il filtro giallo (in inglese, come potete leggere, utilizzano un termine più volgare) annulla praticamente la maggior parte dei colori e rende le ombre molto più scure, facendo perdere vari dettagli. La versione non filtrata è forse meno unica, ma scommettiamo che agli occhi di molti sarà più godibile.

Resident Evil 5 without the piss filter that plagued almost every last gen game. from gaming

Ovviamente bisogna considerare il fatto che Resident Evil 5 è così come è stato pensato, quindi bisogna rispettare le scelte artistiche degli sviluppatori originali. Per puro esercizio di stile e per semplice curiosità, però, non è male scoprire come sarebbe potuto apparire il gioco.

Diteci, voi cosa ne pensate? Credete che la visione originale del team giapponese vada rispettata fino alla fine, oppure pensate che un potenziale remake dovrebbe cambiare completamente lo stile del gioco?

Parlando di Remake, vi ricordiamo che il terzo capitolo, dedicato a Jill, sarà rilasciato il 3 aprile 2020 e conterrà non solo la campagna single player, ma anche un gioco multigiocatore, Resident Evil Resistance.

Se siete fan della saga e non amate il filtro giallo, allora potete andare sul sicuro prenotando la vostra copia di Resident Evil 3 per essere certi essere pronti al D1: la trovate su Amazon, precisamente a questo indirizzo.