Nintendo Switch

Tokyo 2020: ginnasta olimpica vince l’oro grazie a Link di The Legend of Zelda

Le Olimpiadi di Tokyo 2020 ci stanno regalando tanti momenti di gloria con i videogiochi. A cominciare dalla cerimonia d’apertura con le colonne sonore di famosi videogiochi, passando per l’atleta che indossava il ciondolo di The Witcher e per i due atleti americani di Badminton soprannominati Pikachu e Raichu, siamo arrivati adesso a una ginnasta che ha come portafortuna un Amiibo di Link, personaggio principale della saga di The Legend of Zelda.

Stiamo parlando di Nina Derwael, medaglia d’oro belga a Tokyo 2020 per la disciplina delle parallele asimmetriche femminili. L’atleta ha fatto la storia del suo paese e della disciplina dato che è la prima medaglia olimpica assoluta mai vinta dal Belgio nelle parallele. Ma Nina ha fatto anche la storia per i gamer, portando un Amiibo di Link con sé come portafortuna. La statuetta, privata della sua base, fa parte del merchandising di The Legend of Zelda: Ocarina of Time.

Il sito belga HLN ha pubblicato anche un’intervista con la coach Huels di Nina Derweal, in cui si è toccato l’argomento Amiibo. L’allenatrice spiega che la figure di Link è stata regalata all’atleta da suo figlio che, da bambino, giocava a Zelda. La ginnasta, inoltre, a volte indossa Link come ciondolo di un braccialetto che sua figlia ha realizzato per lei. L’Amiibo portafortuna, insomma, rappresenterebbe per Nina Derwael più un motivo di connessione con i suoi figli piuttosto che un’attaccamento alla saga di The Legend of Zelda.

La coach di Nina afferma anche che l’Amiibo non avrebbe lasciato la borsa dell’atleta da almeno 4 anni. Per questo motivo anche la caoch crede che la statuina abbia portato molta fortuna a Tokyo 2020, facendo vincere la prima medaglia assoluta nella disciplina delle parallele alla nazione belga.

A proposito di vecchi titoli di Zelda, recentemente è uscita la remaster HD di Skyward Sword per Nintendo Switch, disponibile su Amazon attraverso questo link.