Auto

Kia si rinnova: in arrivo importanti novità a tema elettrico

La casa coreana Kia ha presentato alla stampa le nuove direttive aziendali per quanto riguarda la strategia per il prossimo futuro e, come ci si poteva aspettare, il focus è principalmente sulla mobilità sostenibile e le auto elettriche.

Ci si allontana dal modello di business tradizionale fondato solo sulla produzione e lo si fa in grande stile cambiando logo e nome, perdendo il suffisso Motors e rimanendo solamente Kia Corporation; ben 7 modelli sono previsti entro il 2027, con il primo in programma per il Q1 2021.

La vettura sarà su piattaforma E-GMP e si ispirerà ai crossover in termini di design, beneficiando però del baricentro basso dato dalla presenza delle batterie nella parte inferiore del veicolo, migliorando l’handling generale e il comportamento in situazioni pericolose; l’autonomia sarà di circa 500 km e il tempo di ricarica veloce potrà addirittura essere di 20 minuti.

Kia spera di ottenere il 6.6% del mercato globale dei veicoli elettrici entro il 2025, puntando a vendere oltre 500.000 veicoli entro il 2026, lo stesso risultato che ha appena festeggiato il costruttore americano Tesla ; i 7 veicoli programmati andranno infatti a coprire ogni settore del mercato, dai SUV ai monovolume.

L’obiettivo della casa coreana, spiega Karim Habib – Senior Vice President e Head of Kia Global Design Center – è quello di migliorare la vita quotidiana degli utilizzatori ed ispirarli tramite un design originale ed entusiasmante; è previsto inoltre l’arrivo di una flotta di veicoli commerciali, per fare concorrenza a Volvo, basate su una piattaforma rinominata skateboard, caratterizzata da strutture modulari adattabili a svariate esigenze e secondo gli analisti sarà un mercato altamente profittevole entro il 2030.

La casa coreana si sta impegnando per diversificare l’offerta nella maniera più intelligente possibile tramite il programma Plan S che, tramite l’offerta di servizi di mobilità eco-compatibile, guida elettrica ed autonoma vuole riuscire a dominare quante più aree del mercato possibile.

Kia si sta impegnando quindi per creare ulteriori servizi di mobilità tra cui WiBLE, una joint venture di car sharing in collaborazione con Repsol, a Madrid; avviata a Settembre 2018, WiBLE gestisce 500 Kia Niro Plug-In Hybrid attraverso una piattaforma digitale free-floating simile a Share Now.

Nel nostro paese troviamo KiaMobility, lanciato sperimentalmente a Milano e in Russia che vedrà l’ingresso in nuovi mercati nei prossimi anni.