Auto

Tesla Model S 2021 video spia: sparito il volante a cloche?

Contrariamente agli altri costruttori di auto, il marchio americano Tesla rivela poche informazioni riguardanti le nuove vetture durante la presentazione, tralasciando molti dettagli ed incuriosendo ulteriormente i suoi numerosissimi fan; è questo il caso della nuova Model S che, dopo anni in cui ha mantenuto lo stesso design, è stata totalmente rinnovata nel look per il 2021 andando ad introdurre novità decisamente uniche nel settore come la modalità console e il controverso volante a cloche.

La mancanza di informazioni per quanto riguarda le altre feature porta gli appassionati a dover scovare e spesso anche richiedere video spia dei nuovi modelli per poterli pubblicare su internet. Nelle scorse ore, infatti, è comparso su Twitter un breve video girato all’interno della nuova Model S dove vengono mostrati gli interni.

Un video breve ma intenso che svela alcune interessanti chicche come l’assenza di alcuni particolari evidenziati in fase di presentazione. Infatti una delle prime cose che si nota è l’assenza del famoso volante a cloche, sostituito almeno in questa versione, da uno normale con design rinnovato; era prevedibile in quanto un volante del genere sarebbe stato difficile da omologare ovunquesoprattutto sarebbe risultato scomodo per alcuni utenti anche se, ricordiamo, l’obiettivo di Tesla è quello di farci usare il volante il meno possibile grazie al suo complessissimo sistema di pilota automatico.

Il design degli interni è stato unificato con il resto della gamma, infatti Model S e Model X utilizzavano un orientamento verticale per lo schermo mentre le più recenti Model 3 e Model Y vantavano un enorme touch screen orizzontale, ideale per usufruire dei contenuti multimediali presenti nel sistema Tesla. Con questo refresh anche i modelli più datati avranno un grande display centrale orizzontale da ben 17 pollici ed inoltre manterranno un secondo schermo di fronte al guidatore per le informazioni fondamentali, al contrario di Model 3 e Y che hanno solamente lo schermo centrale. Continuando il discorso sui display, Model S e X saranno dotate anche di un piccolo display per i passeggeri posteriori posto sulla console centrale dal quale si potranno comandare varie funzioni dell’auto.

Le nuove vetture di casa Tesla saranno offerte in vari allestimenti, partendo dalla versione a due motori e trazione integrale chiamata Long Range capace di 663 km di autonomia al prezzo di 89.990 euro base, passando per la tre motori a trazione integrale Plaid con 628 km di autonomia da 119.990 € ed arrivando fino alla Plaid+ dotata del nuovo pacco batteria e un’autonomia di 837 km.

Una Model S Plaid è stata già avvistata per strada in America, infatti le prime consegne di Long Range e Plaid sono previste per fine febbraio in America mentre in Italia, affidandoci al configuratore online, non le vedremo prima di settembre.