Ibride e Elettriche

Tesla Semi è in arrivo: debutta Semi Assistance Program

Il marchio americano Tesla ha deciso di iniziare la campagna di assunzioni per l’atteso programma di assistenza post vendita dell’imminente Tesla Semi, eppure la prima location in cui questo servizio verrà lanciato potrebbe stupire i molti seguaci del marchio di Elon Musk.

Dopo anni di ritardi, il costruttore americano è in procinto di iniziare la produzione i primi Tesla Semi ai clienti che verranno prodotti in piccoli numeri nella fabbrica del Nevada prima di passare alla produzione di massa nella Gigafactory del Texas – locata ad Austin – nel 2022; prima di potersi ritenere operativa, però, manca un passaggio fondamentale.

Contrariamente all’infrastruttura utilizzata per le sue auto, il Tesla Semi ha necessità di essere ricaricato in stazioni apposite, adatte ad ospitare le grandi misure di questo mezzo; al momento, non risultano in esistenza Supercharger dedicati o attrezzati ad ospitare il mastodontico veicolo elettrico.

Tesla ha comunicato di essere al lavoro con alcuni partner sullo sviluppo dell’infrastruttura corretta, prediligendo inizialmente l’installazione di stazioni di ricarica direttamente dai clienti per poter ricaricare i mezzi prima delle partenze, per quanto riguarda l’assistenza invece fino ad ora non se ne era mai parlato.

Pochi giorni fa sul sito ufficiale del costruttore americano è stato pubblicato un annuncio che trattava la ricerca di una figura per il nuovo ed avvincente progetto Tesla Semi Service Program e che, straordinariamente, il luogo di lavoro risulta in una location insolita per Tesla; infatti fino ad ora tutti i lavori erano alternati tra California, Nevada e Texas, mentre quest’ultimo è a Mississauga, in Canada.

Ancora più strana è la dicitura “la figura dovrà essere di sostegno per lo spostamento di cargo tra le due fabbriche” tenendo conto che Tesla, al momento, non ha alcuna fabbrica in Canada; l’unica spiegazione plausibile, secondo molti, è che Tesla voglia partire con il programma Semi assistendo direttamente uno dei suoi più grandi clienti ovvero Walmart che ha sede proprio a Mississauga ed ha ordinato più di 130 Semi.

Speriamo di avere notizie riguardo Tesla Semi, Tesla CyberTruck e Tesla Roadster nel breve futuro!